Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Dove mangio il 20 Luglio2021
Mario Catania e Orazio Anfuso

di Christian Guzzardi

Una location suggestiva nel cuore di Catania, non lontana da Villa Bellini, ospita “Squib, Pizza and more”.

Inaugurata nel dicembre del 2017, la pizzeria nasce per volontà di un gruppo di amici accomunati dalla passione per il mangiar bene. A raccontarcene la storia e la proposta gastronomica è Orazio Anfuso, socio fondatore insieme a Paolo Pelligra, Alfio Giarlotta e Mario Catania. “Galeotta fu – dice – una palestra in cui i miei soci ed io ci ritroviamo da moltissimi anni. Volevamo creare qualcosa di diverso, una pizzeria innovativa che si differenziasse da tutte quelle presenti in città all’epoca e che avesse come motivo portante il tema della salute e del benessere legato al cibo”. Nasceva così un locale di ispirazione contemporanea, attento alla qualità dei prodotti, alla digeribilità degli impasti e ribattezzato con un nome insolito. “L’abbiamo chiamato così – spiega - perché questo è il nome con cui i catanesi indicano la zona in cui ci troviamo. Il tutto si deve alla presenza di un deposito di una nota azienda americana che, per osmosi, ha finito per dare il nome a questo angolo della città, da sempre luogo di aggregazione per tanti giovani. Abbiamo aggiunto “and more” perché il nostro menù include anche hamburger ed insalate”.

(Lo staff al completo)

A guidare la pizzeria è la giovanissima chef Martina Lo Faro, coadiuvata da Dino Nicotra, che dopo qualche anno da assistente si è guadagna il ruolo da titolare davanti al forno. La proposta di “Squib” è quella di una locale ricercato e attento ai dettagli. Sono tre le tipologie di impasto: il “napoletano rivisitato” arricchito con farina semi integrale macinata a pietra e germe di grano; la pinsa alla romana, con farina di frumento mescolata a quella di riso; “l’impasto light”, preparato con farina di grano tenero tipo 0, farro integrale, soia e crusca tostati e per questo meno calorico. Il menù, che varia a seconda della stagionalità, può contare su ingredienti d’eccellenza regionale e nazionale. “La nostra linea – dice – è quella di scegliere ingredienti siciliani, ma è non siamo rigorosi. Amiamo le eccellenze italiane come la mozzarella di bufala campana, la salsiccia della Sila o il crudo di Parma”. Sono tre le pizze assolutamente da non perdere secondo Orazio Anfuso. “Il nostro menù – racconta - include otto tipologie di Margherita. Ci piaceva l’idea di giocare con questa pizza mantenendone gli ingredienti base, ma operando delle variazioni sul tema.

Tra queste consiglio la “Margherita Sicula”, realizzata con pomodoro siccagno di Valledolmo, capuliato di pomodoro siccagno, fiordilatte pugliese, piacentinu ennese Dop, polvere di capperi di Pantelleria e olio extravergine d’oliva.

Poi, tra le pizze contemporanee, dico la “Giarratana e provola”, una novità di questa stagione servita con cipolla di Giarratana, pomodorini confit rossi e gialli, emulsione di basilico, olive, provola di bufala di Paestum ed extravergine.

Ed infine la “Vegan e melanzane”, preparata con pomodoro siccagno di Valledolmo, datterino rosso cotto in forno, melanzane grigliate aromatizzate, emulsione di basilico, scaglie di caciottina di mandorle e olio evo”. In abbinamento alle pizze birre alla spina o artigianali in bottiglia, oppure una selezione dei migliori vini siciliani. “Crediamo molto – dice - nell’accoppiata pizza e vino. Per questo abbiamo scelto di concentrarci su due tipologie: i grandi classici siciliani e poi i biologici, con una interessante selezione preveniente dall’Etna, dalla val di Mazara e della Val di Noto. Si tratta di un accostamento molto richiesto dai nostri clienti che scelgono bianchi, rosati o, con pizze come la “Margherita Sicula”, anche un buon rosso”. Da oltre quattro anni “Squib” è fautrice di una proposta originale e fuori dal comune, un mix di gusto e ricercatezza. Ma come immagina Orazio Anfuso il futuro della pizza? “Ritengo – dice – che andremo sempre più incontro alla qualità. L’obiettivo è quello di far diventare la pizza un piatto dal valore equiparabile a un buon secondo di carne o di pesce”.

Squib, Pizza and more
Largo Paisiello, 9 – Catania
T. 095 312250
https://squibpizza.it/
Aperto: a cena
Chiuso: mai
Ferie: mai
Carte di credito accettate: tutte
Parcheggio: no

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Abbruzzino

Ristorante Abbruzzino

Catanzaro

3) Anatra, kumquat e semi di zucca

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search