Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Dove mangio il 21 Settembre2022

di Gianluca Rossetti

Continua l’espansione del brand “Cocciuto”, dopo i tre locali con un’offerta basata sulla pizza (e non solo), arriva la new-entry in via Procaccini 33, che si prepara fin da subito a diventare punto di riferimento per i cittadini milanesi in cerca non solo di lievitati, ma anche di un pranzo o una cena di grande qualità.

Il nuovo ristorante di Cocciuto, inaugurato nel mese di agosto in via Procaccini 33 a Milano, è caratterizzato da un ambiente dallo stile newyorkese, elegante e accogliente. L’insegna milanese punto di riferimento per gli amanti della buona cucina, nasce nel 2018 con l’idea ambiziosa di portare innovazione nel concept della pizzeria moderna. Un’attenta selezione delle migliori materie prime, unita alla ricercatezza nel design dei locali, sono gli elementi che caratterizzano il brand, all'interno del cui nome è racchiusa tutta la sua filosofia: l’ostinazione nel portare avanti un’idea di ristorazione basata sull’eccellenza. Tutti gli elementi di arredo del nuovo locale milanese sono accuratamente selezionati, dalle luci - che regalano giochi di cromie inaspettati - ai numerosi dettagli, che rendono l'atmosfera ricercata e moderna, e dall'allure internazionale, per cui andare in ristorante diventa un’esperienza del bello oltre che del buono. Da Cocciuto è possibile scoprire un menu che si distingue per l’accurata ricerca del team in termini di selezione e abbinamento degli ingredienti, che cambiano seguendo la stagionalità.
Il concept rimane lo stesso, così come il posizionamento del brand. Rimane la carta delle pizze e esteticamente è forte il richiamo estetico degli altri locali che ben funzionano a Milano. L’aggiunta è un menu alla carta che va a riprendere, con tradizione ma anche innovazione, i piatti più amati dagli italiani. SI può scegliere tra antipasti come le pizzette fritte, una reintepretazione della parmigiana di melanzane o dei fiori di zucca ripieni in pastella, primi piatti come risotti, paste e tanto altro, o secondi di carne o di pesce. Insomma, una buona varietà affrontata solo con apparente semplicità.

Abbiamo provato la fragranza dei fritti, una buonissima pizzetta fritta che testimonia come il brand faccia grande ricerca sugli impasti. L’alveolatura è ben presente anche dopo la frittura, e i condimenti proposti vanno ad esaltare profumi e consistenze. Il fiore di zucca viene presentato in pastella, croccante fuori e morbido dentro, esplode il suo ricco ripieno fin dal primo morso. 

Tra le proposte per iniziare abbiamo assaggiato un buonissimo Roast beef, fatto con una sottofesa di Fassona Piemontese con emulsione alle erbe, capperi in fiore, cipolla in osmosi di lamponi e grani di senape naturali. Un piatto perfetto anche per un pranzo veloce, sano e veramente gustoso.

Da dire poi che il lavoro fatto sulla parte cucina è sicuramente evidenziato dai secondi piatti che abbiamo provato. Le Ribs, costolette disossate di Fassona Piemontese cotte a bassa temperatura con verdure di stagione e demì-glace erano un mix di tradizione-innovazione veramente ben eseguito. Carne morbida, scioglievole e succulenta, con quel gusto di BBQ che allieta il palato. Degno di nota anche il polpo del mediterraneo, eccellenza locale che valorizza il lavoro sulle materie prime del locale. Insomma, una proposta per tutti ma di qualità, che porterà il brand Cocciuto a dire la sua anche in questa nuova location, anche con la sua cucina. Non solo più pizze quindi, ma un lavoro “ostinato” ormai su tutto il mondo dell’enogastronomia, per lavorare sempre di più con una sana voglia di crescere.

Cocciuto
Via Giulio Cesare Procaccini, 33 - Milano
T. 02 6408 3325
www.cocciuto.com
Sempre aperto
Ferie: mai
Carte di credito: tutte
Parcheggio: no

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search