Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il caso il 06 Febbraio 2021
di Giorgio Vaiana
Carlo Cracco

"E' finita in tribunale la critica fatta allo chef stellato Carlo Cracco dal giornalista Achille Ottaviani sulla cena organizzata per i 50 anni del Vinitaly.

Per Cracco si tratta di "un articolo gravemente diffamatorio che è stato ripreso da testate nazionali e principali siti online, una recensione lesiva per me e la mia squadra, una pubblicazione i cui contenuti non corrispondono in alcun modo al vero". Ieri, nel processo che davanti al giudice Francesca Cavazza (con pm Nicola Marchiori) lo vede parte civile, lo chef di fama internazionale Carlo Cracco ha detto la propria in merito alla "recensione diffamatoria" (tale è ritenuta nel capo d’imputazione) pubblicata su "Cronaca di Verona e del Veneto" da Achille Ottaviani dopo la cena diretta da Cracco in Arena per il cinquantenario del Vinitaly. Nell'articolo, il giornalista definì Cracco una "una stella cadente", con "qualità del cibo e relative mescolanze" che "sono state per la gran parte dei 400 vip invitati una delusione". Tanto che "tutti alla fine se ne sono usciti delusi, un po’ affamati e tentati di entrare nei kebab limitrofi". Ma in aula, nel corso della propria deposizione, il noto chef ha difeso a spada tratta la "qualità del lavoro" proprio e della sua squadra, delle "materie prime usate", del "livello delle pietanze proposte". Tanto da aver ricevuto, dopo quel galà in Arena, "nessuna critica, ma solo complimenti".

C.d.G.


Commenti   

0 #1 antonio 2021-02-06 18:28
Cracco arrogante e inconsistente
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Donato De Leonardis

Don Alfonso San Barbato

Lavello (Pz)

4) Ti porto al cinema

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search