Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il caso il 10 Gennaio2014

Gli ultimi aggiornamenti sul tragico incidente in elicottero avvenuto nel bordolese, a Fronsac, in cui hanno perso la vita il magnate cinese che aveva da poco acquistato Chateau de la Riviere, storica tenuta vinicola del XVII secolo, Lam Kok, e il vecchio proprietario James Gregoire, rivelano l'ombra di una possibile azione terroristica.

 Un quotidiano francese della Languedoc, il midilibre.fr, ha denunciato l'arrivo di una lettera che rivendica l'accaduto, frimata dal Comité d'action viticole, un gruppo di vigneron "estremisti", già famosi per diverse azioni dimostrative e attentati che hanno colpito anche il Ministero dell'Agricoltura in passato. Il guppo che agisce nella Languedoc -Roussillon e che è stato motlo attivo negli anni '70, non riconosce quanto stabilito dall'Unione Europea, rivendica maggiori libertà per agire nel mercato e anche barrirere tariffarie più alte nei confronti dei vini importati. E da tempo si sono messi di traverso alla compra/vendita che vede le proprietà francesi andare in mano a facoltosi investitori asiatici, e negli ultimi due anni schizzare in alto gli acquisti da parte dei cinesi. Proprio qualche giorno prima dell'incidente due agenti immobiliari, che si occupano della vedntia di terreni e proprietà viticole, avevano ricevuto lettere che chiaramente avvertivano sulla brutta fine che avrebbero fatto produttori, agenzie immobiliari o intermediari qualora avessero voluto vendere agli stranieri, " potrebbero finire in fondo ad un fiume o sotto terra", recita infatti la minaccia. Le autorità stanno ancora indagando sulla probabile paternità dell'incidente, che è costato la vita anche al figlio di Kok e a Wang Peng, enologo e docente alla prestigiosa Business School di Bordeaux, che si accompagnava al gruppo come interprete. (Per saperne di più cliccare qui). 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Carmine di Donna

www.carminedidonna.it

3) Bignè con croccante e crema pasticcera

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search