Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il concorso il 15 Luglio2013

Manuela Mancino di Roma è la vincitrice di giugno del concorso Vota il ristorante e vinci il vino.

Cura l'amministrazione per un'azienda ma è una cultrice del gusto. Nella vita ama ricercare esperienze culinarie, appassionata di cucina di territorio e anche di quella più creativa. "Seleziono i locali dove mangiare con puntigliosità. Ho frequentato corsi di degustazione su cibo e vino e questo mi ha aiutato ad essere selettiva e ad approcciarmi nel modo giusto a ciò che mi viene proposto nel piatto", ci racconta. Ecco la sua recensione.


Magnolia - Roma

Qualche sera fa ho deciso di provare il ristorante Magnolia per gustare la cucina dello chef Kotaro Noda, optando per un menu degustazione.L’ambiente, di sobria e raffinata eleganza, ben dispone l’ospite a prepararsi ad un percorso sensoriale, in cui i sapori della cucina romana si fondono con contaminazioni giapponesi, regalando un’armonia totale. Mi soffermerò sui piatti che più mi hanno colpito.Il primo dei due antipasti, uno sgombro marinato al lime con caviale di verdure e gelato al cedro, colpisce per la maestria mostrata nell’aver trasformato peperone giallo e rapa rossa in piccole sfere che ricordavano, per l’appunto, il caviale; all’assaggio, la consistenza perfetta dello sgombro, la dolcezza del caviale (riequilibrata dalla nota acidula del lime) regalavano al palato una piacevole sensazione di avvolgenza, mentre il gelato al cedro puliva la grassezza propria del pesce azzurro. La seconda portata, cubo di coda alla vaccinara, è una lodevole interpretazione della più verace tradizione romana: due cubi perfetti di coda, avvolti in pasta brick che, appena tagliata, dischiude un ripieno quasi cremoso, capace di accarezzare il palato e nel quale è ben evidente la nota di cacao,che non scade in una sensazione “polverosa”. La coda viene adagiata su una vellutata di sedano rapa, striata con del cioccolato fondente, mentre in un angolo del piatto viene sistemato un sorbetto di mela verde e sedano con granella di nocciola. Il risultato: un equilibrio perfetto di sapori e consistenze. Concludendo, una cucina incastonata in una location di charme, diretta da uno chef di grande potenzialità, capace di divertire l’ospite con rivisitazioni più o meno riuscite della tradizione culinaria capitolina, stimola sicuramente a ritornare.
Voto: quattro stelle

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search