Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il personaggio
di C.d.G.

Il New York Times, forse il più importante quotidiano del mondo, in un articolo dello scorso 25 gennaio, in cui si parla di vini naturali, cita una produttrice di vino siciliana under 30.

A firmarlo è Eric Asimov, e parla di vini naturali. Nel pezzo si interroga su che cosa sia il vino naturale, e in quale misura sia stato inflazionato negli anni anche dai critici più persuasivi come Robert Parker.

Parte proprio dalla definizione di naturale : “Per alcuni il termine estremo, può significare senza aggiunta di anidride solforosa, un rischio, dal momento che questa sostanza chimica è stata utilizzata fin dall'antichità come stabilizzatore del vino. Senza di essa, il vino deve essere fatto con igiene scrupolosa, e trasportato e trattato con cura, o può rovinarsi. Altri accetteranno l'uso di zolfo, ma insistono sulla fermentazione di vino solo con lieviti naturali, piuttosto che cercare di guidare la fermentazione, selezionando ceppi di lieviti particolari e aggiungerli al mosto.”

Asimov poi prosegue, “Ogni genere di vino, indipendentemente da come esso è definito, comprende anche quelli che sono di scarsa qualità. Ho assaggiato i cosiddetti vini naturali, che avevano un sapore di palude. Ne ho bevuto alcuni che semplicemente non mi piacevano, che non incontravano il mio gusto.
I migliori naturali sono i vini che amo, come i frizzanti di Andrea Calek, prodotti in Ardèche, i vini splendidi multiforme di Arianna Occhipinti, dalla Sicilia, la cuvée molto complessa di Jean-François Ganevat nel Giura, o il brillante vino fermentato nelle anfore di Josko Gravner, in Friuli-Venezia Giulia.”

"Il fatto che oggi si è molto più consapevoli sulle pratiche viticole e su lavoro che si svolge in cantina - prosegue nel pezzo - lo si deve ad una vecchia generazione di produttori, scrittori, importatori e altri addetti ai lavori che hanno ispirato il genere dei vini naturali, come lo scienziato francese Jules Chauvet, che ha condotto all'inizio esperimenti con il biossido di zolfo, il produttore di Beaujolais Marcel Lapierre, il suo importatore americano Kermit Lynch, e anche lo stesso Parker, che ha atteso anni e anni prima di criticare molte delle peggiori pratiche di produzione di massa del vino".

“I vini naturali offrono un ideale - molti ideali - che hanno influenzato il mondo del vino, non importa quanto diano fastidio”, ribadisce Asimov. Dunque meglio prenderli in considerazione piuttosto che considerarli una minaccia.

Per leggere l'articolo firmato da Asimov CLICCA QUI

Maria Antonietta Pioppo


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

GLI APPUNTAMENTI

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gabriele Boffa

Locanda del Sant'Uffizio Enrico Bartolini

Cioccaro di Penango (At)

1) Asparago, seirass e tuorlo al curry

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search