Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il personaggio il 21 Febbraio2020


(Federico Miano)

di Federica Genovese, Paternò (Ct)

Federico Miano, 26 anni ed una passione smisurata per l’arte della panificazione.

A Paternò in provincia di Catania, porta avanti la panetteria di famiglia, ma alzando il livello di qualità della produzione con l’introduzione del lievito madre e dei grani antichi siciliani. Il suo laboratorio è un fermento di lieviti, farine ed idee. Quando si inserisce, dopo gli studi, nell’attività di famiglia, comprende subito che quel modo di fare panificazione non lo soddisfa. Sebbene giovanissimo, ha le idee chiare. Non gli basta sfornare pane come fosse un prodotto da industria. Comprende che per fare con serietà questo mestiere c’è bisogno di continua formazione e ricerca, di studio e selezione accurata delle materie prime. Decide così di intraprendere un percorso di studi presso Cast alimenti e tre anni fa vola a Brescia dove nasce l’amore smisurato per il lievito madre. "Grazie agli insegnamenti di Piergiorgio Giorilli, ho imparato a conoscere ed utilizzare il lievito madre - racconta - Da due anni custodisco e rinnovo il suo lievito, con esso ho rivoluzionato tutta la mia produzione. Adesso propongo anche la linea ai grani antichi, accanto al classico pane bianco. Quello che accomuna ogni lievitato è la lunga lievitazione naturale".

Farine di grande qualità e lievito madre, tecnica ma anche tecnologia. Federico ha dotato il laboratorio di celle frigorifere che consentono di controllare la lunga lievitazione, senza che la temperatura subisca sbalzi e permettendo una maturazione ottimale dell’impasto. Il prodotto finito, risulta così, oltre che leggero e digeribile, a lunga conservazione. Tutto quello che arriva al consumatore, è frutto di un lungo percorso di studio, sacrificio, passione. Federico Miano ha la grande capacità di fare innamorare chiunque dei suoi pani.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Elio Mariani

Checchino dal 1887

Roma

4) Torta stracciatella

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search