Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il personaggio il 04 Agosto2020
Stefano Callegari

 

In pochi giorni si è sparsa la voce e, alla vigilia del grande evento di domani mercoledì 5 agosto, a Martina Franca è quasi tutto pronto.

Le pizze firmate da Stefano Gallegari, 3 Spicchi Gambero Rosso, e condite con l’olio extravergine di oliva Mimì di Modugno premiato come il miglior bio del mondo, sono in lavorazione. Il tam tam corre veloce e, a fronte di tanto interesse, domani non ci sarà più l’apertura dopo l’incontro riservato solo ai giornalisti previsto alle ore 18. La passione di chi ha chiesto di poter incontrare di persona il Maestro della pizza gourmet Callegari ha vinto: domani dalle ore 20 in poi, si potrà accedere a Sforno, Martina Franca, corso Vittorio Emanuele 7, solo su invito. Come richiedere l’invito? Solo ed esclusivamente, fino ad esaurimento posti, attraverso la pagina facebook

Insomma, per chi ama la buona tavola, ora le “capitali” sono diventate tre. Roma, caput mundi anche della cucina. Milano, cuore economico del Belpaese e dei suoi sapori. E la Valle d’Itria, quel fazzoletto di vigne – trulli – ulivi dove accoglienza e saperi dell’arte enogastronomica si fondono. Qui, sull’asse fra Noci, regina del buon mangiare, e Martina Franca, elegante salotto della Valle d’Itria, si potranno gustare pizze da sogno che, a gennaio, Sforno porterà anche a Milano.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

1) Tartelletta di stagione

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search