Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il personaggio il 08 Maggio 2013
di C.d.G.

Alder Yarrow, blogger Usa, autore di vinography.com, racconta in uno dei suoi articoli l’incontro con il produttore belga Frank Cornelissen avvenuto durante il press tour organizzato da Cronache di Gusto.

L’articolo inizia con un ritratto caratteriale di Cornelissen, con dovizia di particolari e tono ironico e garbato, utilizzando metafore divertenti come quando scrive: “Guardando il viso di Cornelissen si può notare come l’intensità dei pensieri  lo attraversano come le nuvole proiettano le loro ombre sulla terra e ogni senso iperbolico che si possa trovare in ogni sua dichiarazione viene oscurato da una  passione sincera (…)”.  Entrando nel vivo del personaggio, racconta della gioia di Frank, mentre mostra orgoglioso l’area dove sorgerà la nuova cantina che lui stesso dice: “Non sarà grande abbastanza. La terza sarà quella giusta (…)”. Yarrow mette in evidenza la passione dell’uomo Frank,  tratto distintivo della sua personalità che poi si trasferisce nel suo modo di fare vino per nulla convenzionale.

Nell’intervista Cornelissen dichiara di avere una mission ben precisa, riuscire a fare un grande vino: (…)"Ho 51 anni.  Penso che potrò fare altre 25 vendemmie - dice con la fronte corrugata e la mascella protesa -  Devo focalizzare il mio obiettivo e concentrarmi.  Non posso perdere altro tempo. Ogni dieci anni in questo territorio si ottiene una grande annata, e non posso mandare tutto all’aria. Voglio riuscire a fare, se è possibile, il più grande vino sulla terra. È questa la mia ricerca e su di essa mi devo concentrare”.  Il produttore belga svela a Yarrow dunque un piano ben preciso: “Ho un piano per le prossime due generazioni (…). Avremo più problemi come fillossera e le altre malattie, quindi sto lavorando per cercare di riprodurre vitigni che con un sistema di allevamento di uve che possa essere resistente ad alcune di queste minacce (…).

Per leggere l'articolo in versione originale cliccare qui: www.vinography.com

Maria Antonietta Pioppo


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Zaccardi

Pashà Ristorante

Conversano (Ba)

3) Animelle, fagiolini e tartufo

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search