Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il premio il 03 Agosto2011

Importante riconoscimento per l’Amarone 2007 alla seconda edizione del China Wine Challenge

‘Il miglior vino rosso del vecchio mondo’. E’ stato giudicato così l’Amarone Allegrini 2007 alla seconda edizione del China  Wine Challenge  2011.

Ma non finisce qui. Allegrini è stato nominato anche vincitore del Trofeo come Miglior produttore di vini rossi. A darne notizia è l’importatore dell’azienda in Cina, Summergate.
“Grande soddisfazione – commenta Marilisa Allegrini – che premia gli sforzi, gli investimenti, i sacrifici che ci sono dietro una grande bottiglia come è l’Amarone Allegrini 2007”.
Un riconoscimento importante, almeno per tre motivi, come dichiara la produttrice. Innanzitutto perché “la Cina è ancora, soprattutto per i rossi, terra di conquista dei Francesi. E’ poi un mercato complesso ed ‘in formazione’ dove  non sempre il livello qualitativo è stato adeguatamente valorizzato. Ma ci sono grandissime potenzialità perché il cinese prima guarda al Brand importante ma poi  ha desiderio di imparare. “Ed infine – si legge ancora - perché a vincere è un vino della Valpolicella, e ci fa tanto piacere”.
Tra le personalità al tavolo della giuria del China Wine Challenge 2011, Steven Spurrier, presidente del Decanter World Wine Awards e noto scrittore e critico enologico, Yang Lu, primo sommelier cinese 2010, Lynn Sherriff, Presidente dell’Istituto dei prestigiosi Masters of Wine, Michel Bettane, Presidente della Revue du Vin de France, Anthony Rose, Columnist de l’Indipendent, Anthony Dias Blue Fondatore del San Francisco International Competition, John Salvi, Presidente Wine & Spirit Association of Great Britain President.

Sa. Piz.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Bufi

La Gattabuia

Matera

3) Barbabietola al cartoccio

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search