Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Giada Giaquinta

Christian Guzzardi
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Maddalena Peruzzi
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Marcella Ruggeri
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni
Alessia Zuppelli

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il premio il 29 Gennaio2020

Riconoscimento da oltreoceano per la Distilleria Nonino di Percoto, insignita del Wine Enthusiast Wine Star Awards, premio internazionale di Wine&Spirits per vino e spiriti. 

Si tratta della prima distilleria italiana e primo brand di grappa a essere premiato in vent'anni di edizioni nella sezione "Spirit Brand-Distiller of the Year 2019". A ritirare il premio l'altra notte, sul palco del Palace of Fine Arts di San Francisco, Giannola Nonino con la figlia Elisabetta e la nipote Francesca: "Anche se la distilleria Nonino ha avuto origine nel 1897 - si legge nella motivazione - la sua storia inizia negli anni '70, quando Benito Nonino e la moglie Giannola iniziarono a produrre grappe Monovitigno di alta qualità. Giannola in particolare ha contribuito a ribaltare l'immagine grezza e forte della grappa. Come lei stessa ha detto, desiderava trasformare la grappa da Cenerentola a Regina con energia, coraggio, visione rivoluzionaria che sottolinea la capacità di ridisegnare un distillato tradizionale per l'era moderna che rappresenta the Best of Made in Italy. Un continuo impegno verso l'eccellenza basato su ricerca dell'innovazione, nel rispetto di cultura e identità del territorio".

"È la prima volta - osserva Elisabetta Nonino - che una distilleria italiana riceve questo riconoscimento. Abbiamo trasformato la grappa da ciò che veniva percepito come un prodotto semplice e di bassa qualità in un distillato artigianale. La ricerca emersa per mantenere la qualità assoluta nel processo di distillazione, e la rivoluzione cui abbiamo dato inizio, elevando la grappa dalle sue umili origini alla Regina dei distillati sono stati l'obiettivo di tutta la nostra vita". Un prodotto che piace anche alle star, dal regista Francis Ford Coppola al musicista Jon Bon Jovi, che nel corso della serata hanno brindato, osserva la famiglia, con una delle "eccellenze italiane nel mondo, simbolo del Made in Italy".

C.d.G.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search