Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il premio il 23 Aprile2021

Amaranca è il miglior amaro al mondo. Il liquore etneo trionfa al World Liqueur Awards.

Creato nel 1998, è la punta di diamante dell’azienda Romeo. Si ottiene dalla lavorazione delle arance selvatiche con erbe officinali e radici raccolte sulle pendici dell'Etna. Applauso e grandissimo riconoscimento per Amaranca, realizzato con passione e competenza dalla famiglia Romeo. L’amaro siciliano ha conquistato la Medaglia d’Oro nella categoria Migliore Amaro al Mondo al concorso World Liqueur Awards 2021. Amaranca nasce dall’intuizione, dal gusto e dall’esperienza di Santo Romeo che crea il primo amaro siciliano a base di arancia selvatica attraverso la lavorazione del frutto a cui aggiunge erbe officinali e radici raccolte sulle pendici del vulcano, ma gli ingredienti non riuscite a conoscerli nemmeno se lo torturate.

Alla degustazione, Amaranca eccelle per il suo rotondo equilibrio: è amaro al punto giusto, né poco né molto, lo zucchero chiaramente è presente ma non si avverte, il caramello avvolge tutto, le erbe e le radici completano il gusto dell’arancia selvatica che predomina senza essere invadente, corretto al grado alcolico di 30°. Questo ulteriore riconoscimento internazionale conferma il successo dell’Amaro Amaranca che oltre ad essere una realtà in Italia lo è diventato anche a livello internazionale. "Siamo felicissimi e onorati di aver ricevuto questo prestigiosissimo premio internazionale - commenta Antonello Romeo - Per la nostra azienda è un onore immenso vedere il nostro prodotto di punta ottenere un tale riconoscimento per il quarto anno consecutivo. È la conferma che Amaranca è davvero un prodotto di eccellenza dal gusto unico e inimitabile. Questa medaglia d’oro non è solo una grandissima soddisfazione per noi ma è, soprattutto, un’enorme occasione. Stiamo infatti già ricevendo una quantità incredibile di richieste e ordini da tutto il mondo. Davvero tantissime persone vogliono assaggiare il nostro amaro".

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Caterina Ceraudo

Ristorante Dattilo

Crotone

3) Spigola, limone candito e emulsione di spigola

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search