Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il vino della settimana il 07 Dicembre2019

di Federico Latteri

Carpenè Malvolti è un nome strettamente legato alla storia vitivinicola del nostro Paese. 

L'azienda nacque nel 1868 a Conegliano e oggi, dopo cinque generazioni, è gestita dalla stessa famiglia. Il fondatore, Antonio Carpenè, scienziato, chimico e ricercatore, iniziò più di 150 anni fa a produrre spumante da una base ricavata da un vitigno autoctono del Trevigiano, la Glera. Vide la luce così un vino che poi, dal 1924, si chiamerà Prosecco grazie a Etile Carpenè.


(La famiglia)

Il contributo di Antonio fu fondamentale anche per avviare la prima Scuola di Viticoltura ed Enologia d'Italia, quella di Conegliano. Dunque un pioniere della spumantizzazione, ma anche un uomo che vedeva molto avanti, intuendo le potenzialità di un territorio e ponendo le basi per la creazione di quello che oggi rappresenta uno dei più importanti successi del vino italiano nel mondo.


(Piazzetta Carpené)

Nel corso degli anni Carpenè Malvolti è cresciuta, conquistando i diversi mercati con una produzione che oggi supera i 5 milioni di bottiglie. La gamma di etichette è molto varia con numerose referenze di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, Prosecco Doc e altri spumanti come un rosè e un Metodo Classico. Importante anche l'attività di distillazione dalla quale vengono fuori grappe e brandy di qualità.

Abbiamo degustato il Prosecco 1924, una cuvèe particolare dedicata al fondatore Antonio Carpenè. Non a caso l'elegante packaging è basato su una bottiglia che è la riproduzione vintage della prima etichetta di Prosecco commercializzata dall'azienda nel 1924. Un pezzo di storia non solo per la cantina, ma anche per l'intera denominazione. E' ottenuto da uve Glera per il 90 per cento più un 10 per cento di altre varietà tradizionali del territorio, tutte provenienti dalle colline di Conegliano e Valdobbiadene. La spumantizzazione viene fatta in autoclave secondo il Metodo Italiano (Martinotti). Il residuo zuccherino presente è compreso tra 8 e 9 grammi per litro.

Nel calice il vino si presenta di colore giallo paglierino scarico con un perlage abbastanza fine e persistente. Ha un naso pulito, di buona intensità, con frutta a polpa bianca, mela Golden in particolare, sentori floreali e un cenno vegetale. Segue un sorso snello la cui piacevolezza è data dalla combinazione di un'ottima freschezza con la briosità delle bollicine. Equilibrato e persistente quanto basta, è un Prosecco spontaneo e fragrante da bere in tutte le occasioni. Il 1924 è ottimo come aperitivo, inoltre può essere abbinato a diverse preparazioni della cucina di mare, oppure ad antipasti e primi piatti dal gusto delicato.   

Rubrica a cura di Salvo Giusino

Carpenè Malvolti
Via Antonio Carpenè, 1 - Conegliano (Tv)
T. 0438 364611
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.carpene-malvolti.com

 

IL VINO IN PILLOLE

                                                                                                                   

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search