Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il vino della settimana il 26 Dicembre2020

Etna Doc Bianco

di Federico Latteri

Palmento Costanzo nasce nel 2010, anno di inizio del progetto di recupero di un antico palmento situato in contrada Santo Spirito a Passopisciaro, sul versante nord dell'Etna. E' stato fatto un restauro conservativo delle strutture originarie alle quali sono state affiancate attrezzature moderne per la vinificazione e l'affinamento. Il risultato è una perfetta fusione di presente e passato che permette di ottenere grandi risultati in termini di qualità, mantenendo intatto il fascino della Storia.

Accanto al palmento sono state costruite altre strutture che ospitano la cantina moderna, creata per ampliare la produzione, la sala degustazione con vista sui vigneti e altri ambienti dedicati alle varie attività. Tutto si integra perfettamente con il paesaggio circostante ed è stato realizzato secondo i principi della bioarchitettura. Presto ci saranno anche dei piccoli fabbricati sparsi per il vigneto con camere per la ricettività turistica.

(Valeria Agosta Costanzo)

L'azienda è oggi guidata con passione e dedizione da Valeria Agosta Costanzo e dalla figlia Serena. I vigneti si estendono complessivamente per 18 ettari. Oltre a Contrada Santo Spirito, dove si trova il nucleo principale della proprietà con la porzione vitata più estesa, ci sono appezzamenti anche in contrada Feudo di Mezzo, sempre a Passopisciaro e in contrada Cavaliere a Santa Maria di Licodia, sul versante sud ovest del Vulcano.

Sono circa 90 mila le bottiglie prodotte annualmente. La gamma di etichette è varia con rossi, bianchi e un rosato, tutti Etna Doc. Ricordiamo il prestigioso Etna Doc Rosso Prefillossera e i tre Etna Doc Rosso ottenuti dalle diverse particelle di Contrada Santo Spirito. Molto buono anche l'Etna Doc Bianco Bianco di Sei 2018 da noi degustato, un vino tipico che si distingue per il suo profilo elegante, snello e dinamico.

E' fatto con uve Carricante per il 90 per cento più un 10 per cento di Catarratto, tutte provenienti da vigneti di Contrada Santo Spirito con esposizione nord. Le viti, alcune delle quali raggiungono 100 anni di età, si trovano su un suolo di natura vulcanica con sabbie nere e brune, sassi e rocce effusive. Il sistema di allevamento utilizzato è il tipico alberello etneo sostenuto dal palo di castagno, la densità d'impianto è di circa 8 mila ceppi per ettaro e le rese si attestano sui 50 quintali per ettaro. La vendemmia viene effettuata manualmente a fine settembre. La vinificazione prevede pressatura soffice e fermentazione in serbatoi di acciaio inox con lieviti indigeni selezionati. Il vino affina in acciaio sur lie per 10 mesi e poi in bottiglia per altri 8 mesi.

All'esame visivo si presenta limpido, di colore giallo paglierino intenso. E' fine all'olfatto con profumi di fiori bianchi, agrumi come limone e cedro, un tocco di mandorla fresca e una nota di pietra focaia. Al palato riscontriamo viva acidità, struttura ben calibrata, equilibrio e un'evidente sapidità che accompagna il sorso fino alla lunga chiusura. Freschezza e mineralità conferiscono slancio a favore di una piacevole bevibilità. E' un bianco che racchiude in sé sia il vulcano che la montagna. Evolverà ancora per qualche anno. Bevetelo con antipasti e primi piatti a base di molluschi e crostacei, oppure con un rombo al forno o una spigola all'acqua pazza.

Rubrica a cura di Salvo Giusino

Palmento Costanzo
Contrada Santo Spirito – Passopisciaro
Castiglione di Sicilia (Ct)
T. 0942 983239
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.palmentocostanzo.com

IL VINO IN PILLOLE 

Commenti   

+3 #2 Federico Latteri 2020-12-28 12:10
@De Vos Maurice
Grazie per la sua domanda.
In effetti di solito si usano lieviti indigeni o lieviti selezionati, ma si può anche fare una selezione dei propri lieviti indigeni per vedere quali sono quelli che danno i risultati voluti. Riferendosi strettamente al significato del termine si tratterebbe sempre di lieviti selezionati, ma è importante far capire che la selezione ha come base di partenza i propri lieviti indigeni e non si acquistano lieviti già presenti sul mercato. Il procedimento per realizzare tale selezione è lungo e costoso per cui poche aziende lo fanno (sul web può trovare diverse informazioni in merito).

Federico Latteri
Citazione
0 #1 De Vos Maurice 2020-12-26 10:44
"in serbatoi di acciaio inox con lieviti indigeni selezionati "
Come se fa selezionare lieviti indigeni ???
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search