Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il vino della settimana il 19 Dicembre2020

Franciacorta Docg

di Federico Latteri

Cantina Chiara Ziliani è una giovane azienda presente sul mercato con i suoi Franciacorta da poco più di un decennio. In realtà la sua storia ha radici che risalgono al 1968, anno in cui Evangelista Ziliani, imprenditore nel settore dell'estrusione dei polimeri, inizia ad acquistare piccoli terreni che vengono raggruppati in un'unica proprietà nel comune di Provaglio d'Iseo, piccolo centro situato nel cuore della Franciacorta. Dal 2001 la conduzione dei vigneti passa nelle mani della figlia, Chiara Ziliani, architetto che ora ha un nuovo progetto: realizzare Franciacorta in grado di competere sui mercati. Nel 2007 vengono commercializzate le prime bottiglie, frutto della vendemmia 2004.

(Chiara Ziliani)

Chiara ha avuto sin dall'inizio le idee chiare sul percorso da intraprendere: puntare alla qualità. Lei stessa spiega: “E' una cosa che ha sempre contraddistinto le attività di famiglia: progettazione, determinazione, organizzazione, ma prima ancora credere in quello che si vuole fare. Mio padre ha iniziato la sua attività producendo reti da pesca nel bresciano e poi vendendole nei porti del centro sud, con impegno ma anche con successo. Perché erano prodotti di qualità”. La superficie vitata si estende complessivamente per 31 ettari ad un'altitudine di 240 metri sul livello del mare e risulta costituita da diversi appezzamenti terrazzati che occupano una piccola collina di origine morenica.

Nulla viene lasciato al caso nella filiera produttiva, dalla coltivazione nel rispetto della natura ai processi di vinificazione e spumantizzazione per i quali sono impiegate tecnologie all'avanguardia. Ogni anno vengono fuori dalla cantina circa 400 mila bottiglie di Franciacorta Docg. Ampia la gamma di etichette con quattro diverse linee nelle quali trovano spazio le varie tipologie. Ci è piaciuto molto il Franciacorta Docg Brut Noir Ziliani C 2016, un prodotto ben riuscito che dà il meglio di sé a tavola grazie ad una versatilità negli abbinamenti non comune. E' ottenuto da una selezione di uve Pinot Nero provenienti dai vigneti di proprietà. Dopo la vinificazione in bianco è stata effettuata la spumantizzazione secondo il Metodo Classico con una permanenza sui lieviti di oltre 31 mesi. Nel marzo 2020 è stata effettuata la sboccatura, seguita da un affinamento in bottiglia di almeno 3 mesi.

Nel calice il Franciacorta Brut Noir Ziliani C si presenta di colore giallo dorato chiaro. Abbondante, fine e molto persistente il perlage. Ha un naso fragrante, variegato e pulito di pesca gialla, melone, cenni di piccoli frutti rossi, richiami floreali, sentori agrumati con il limone in evidenza, tenui note di crosta di pane e una punta di nocciola. Al palato si caratterizza per la rinfrescante acidità, l'equilibrio, una struttura ben calibrata, buona intensità gustativa con i piccoli frutti che risultano più evidenti rispetto all'olfatto e un finale lungo e sapido in cui è presente un tocco vanigliato. La cremosità delle bollicine completa un sorso armonico e molto piacevole. E' un Franciacorta adatto ad un gran numero di abbinamenti grazie alla giusta combinazione tra freschezza e consistenza e a un ventaglio aromatico accattivante e mai eccessivo. Può accompagnare preparazioni a base di pesce, comprese quelle dal gusto intenso, antipasti e primi piatti della cucina di terra, carni bianche e formaggi freschi. Vi sorprenderà anche con pietanze più impegnative.

Rubrica a cura di Salvo Giusino

Cantina Chiara Ziliani
Via Franciacorta, 7 - Provaglio d'Iseo (Bs)
T. 030 981661
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.cantinachiaraziliani.it

IL VINO IN PILLOLE

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Caterina Ceraudo

Ristorante Dattilo

Crotone

4) Olio e vino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search