Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il vino della settimana il 03 Ottobre2020

Moscato di Sardegna Doc

di Federico Latteri

Le Cantine di Dolianova nascono nel 1949 grazie ad un piccolo gruppo di viticoltori che si riunisce in cooperativa per valorizzare il proprio lavoro in un posto nel quale la tradizione vitivinicola ha radici antichissime, addirittura millenarie. Da allora la crescita è stata continua e oggi, dopo oltre 70 anni, i soci sono più di 300. La filosofia produttiva si fonda da sempre sugli stessi valori: trasmettere da una generazione all'altra l'amore per la propria terra, la passione per la coltivazione della vite e la volontà di migliorare per poter far crescere la qualità dei vini.

Ci troviamo nel sud della Sardegna, nella subregione chiamata Parteolla, un'area caratterizzata da un profilo ondulato con colline basse che comprende i comuni di Dolianova, Serdiana, Donori, Ussana e Soleminis. In questo territorio le Cantine di Dolianova gestiscono circa 1.200 ettari di vigneti. Sono diverse le varietà coltivate: Nuragus, Vermentino, Monica, Cannonau, Nasco, Barbera Sarda, Moscato, Carignano, Malvasia e Chardonnay.

Annualmente vengono prodotte 4 milioni di bottiglie. La gamma di etichette comprende numerose referenze, divise in diverse linee come la Horeca, costituita da vini prodotti con uve selezionate e la Top nella quale ci sono prodotti che rappresentano il massimo della qualità e della tipicità proposte dalla cantina.

Degustiamo il Moscato di Sardegna Doc Passito 2014, un vino dolce dal carattere solare che si esprime attraverso un variopinto ventaglio di aromi. Alla diciassettesima edizione del concorso “Muscat du Monde” svoltasi a Frontignan-la-Peyrade in Linguadoca è stato premiato con la medaglia d'oro, un riconoscimento importante che lo colloca tra le migliori etichette della categoria.

E' ottenuto da uve Moscato cento per cento coltivate nella parte meridionale della Sardegna che guarda verso la costa e risente dell'influsso marino con venti che soffiano costantemente, mitigando il clima caldo e asciutto. I terreni, qui mediamente profondi e permeabili, sono costituiti da marne, arenarie e calcari marnosi. La vinificazione prevede 12 ore di macerazione a freddo del pigiato, successiva pressatura soffice, decantazione del mosto fiore e infine fermentazione alcolica condotta da lieviti selezionati alla temperatura controllata di 12 gradi centigradi.

Nel calice il Moscato di Sardegna Passito presenta un colore giallo ambrato chiaro di buona intensità. E' ricco e composito all'olfatto con profumi di confettura di albicocca, frutta candita, un tocco di miele, cioccolato bianco e una nota vanigliata. Il sorso è morbido, rotondo, strutturato, equilibrato, ricco e dolce, ma mai stucchevole. Non mancano freschezza e sapidità che ben bilanciano residuo zuccherino e consistenza, regalando armonia e piacevolezza. Si abbina molto bene alla pasticceria secca, ai formaggi stagionati e a quelli erborinati.

Rubrica a cura di Salvo Giusino

Cantine di Dolianova
Località Sant'Esu, Ss 387 Km 117,50 - Dolianova (Su)
T. 070 744101
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.cantinedidolianova.it

IL VINO IN PILLOLE

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search