Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 19 Ottobre2020

Si può dire che adesso sono diversi i riti per consumare un buon caffè.

Quello del bar, preparato con macchine professionali che possono addirittura migliorare miscele non eccelse, resta, però, sempre imbattibile sia per l’aroma che sprigiona la tazzina ben calda, sia per l’atmosfera che caratterizza molti bar, senza dimenticare la possibilità di scambiare qualche battuta con qualche simpatico barista. Insomma, è un caffè che, generalmente, non si consuma in solitudine. Così, un’azienda storica come Faema – che fa parte del Gruppo Cimbali, leader mondiale nella progettazione e produzione di macchine professionali per caffè e bevande a base di latte e di attrezzature dedicate alla caffetteria, con tre stabilimenti produttivi in Italia, uno negli Stati Uniti, a Seattle e un bellissimo museo, il Mumac, a Binasco, nell’entroterra milanese – ha programmato un viaggio per celebrare la cultura del caffè e supportare il settore dell’hospitality e della ristorazione. Cioè, il Faema Global Coffee Tour, che è partito da Roma ieri per poi attraversare l’Italia, raggiungere le più importanti città d’Europa e, infine, approdare negli Stati Uniti, dove si concluderà nel 2021, sperando nell’assenza del coronavirus.

Protagonista di questa roadshow internazionale è un’Ape Car brandizzata, realizzata in collaborazione con la designer Manuela Bucci - la Faema Bee, l’hashtag dell’iniziativa #beeitalian – per promuovere e raccontare la cultura del caffè attraverso una selezione di bevande realizzate con la nuova Faema President Termosifonica, sviluppata in collaborazione con la divisione industrial di Italdesign, dai trainer della Mumac Coffee Academy. Ieri, come detto, la prima tappa del Faema Global Coffee Tour a Roma, con la Faema Bee posizionata accanto al bellissimo chiosco Tram Depot, in Via Corrado Alvaro, 37, nel Quartiere Talenti, per invogliare tutti gli amanti del caffè a scoprire pure le altre bevande realizzate con l’iconica Faema President Termosifonica. La macchina che rivisita gli ottimi modelli degli anni ’60, offre una tecnologia all’avanguardia e funzionalità innovative che permettono di realizzare una selezione speciale di bevande a base caffè come il Flat Golden Veggie” firmato dalla campionessa di “Latte Art” Chiara Bergonzi, il “Nutty Mocha” e lo “Spiced Iced Latte”, rese ancora più speciali dall’utilizzo di latti vegetali Alpro e di sciroppi Monin.

“Con questo progetto vogliamo celebrare la cultura del caffè e valorizzare il territorio dove viene abitualmente consumato, supportando concretamente i nostri partner. Un tour che parte dall’Italia, ma che proseguirà nel resto del mondo per dare voce alle persone che amano degustare questa bevanda, ognuna a modo suo”, comunica dall’headquarter di Binasco, Simona Colombo, direttore marketing e comunicazione del Gruppo Cimbali. Tant’è che ad arricchire il tour, c'è un video che racconta i “1001 modi di bere il caffè”, con gli ospiti protagonisti perché tutti quelli che si recheranno presso la Faema Bee, verranno immortalati mentre saranno intenti a bere la loro bevanda preferita. Di questi tempi è opportuno segnalare che il Faema Global Coffee Tour si svolgerà in totale sicurezza, grazie all’adozione di misure anti-Covi 19 quali l’utilizzo di mascherine FFP2 per tutti gli addetti ai lavori, un metro di distanza tra chi eroga il caffè e il cliente, gel sanificante a disposizione degli ospiti, paper cups monouso e compostabili e la sanificazione e pulizia delle attrezzature delle macchine.

Michele Pizzillo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

2) Raviolo di ravioli in sei stagionature di Parmigiano Reggiano

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search