Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 03 Agosto 2020
di Giorgio Vaiana
Nicola Fiasconaro e il figlio Mario

Non solo più panettoni, colombe pasquali e dolci, ma dal 2021 anche pane artigianale firmato Fiasconaro e realizzato con grani antichi del territorio siciliano da destinare lungo tutto lo Stivale e all'estero.

La nuova scommessa imprenditoriale è confermata dal neo Cavaliere del Lavoro Nicola Fiasconaro, pluripremiato pasticcere e guida, insieme ai due fratelli Fausto e Martino, dell'azienda di prodotti da forno artigianali a lievitazione fondata nel 1953 dal padre Mario con sede a Castelbuono, in provincia di Palermo,al centro del Parco delle Madonie. "Il nuovo ramo aziendale, distinto dal primo- annuncia all'Ansa l'imprenditore - prenderà il via con il 2021. Stiamo lavorando alla definizione e scelta dei macchinari oltre a chiudere il cantiere degli stabilimenti. Nella fase iniziale il progetto partirà con circa 25 nuove assunzioni di personale che stiamo selezionando per un spazio di lavoro che supera i mille metri quadrati. La produzione manterrà le tecniche artigianali e la materia prima sarà quella dei grani antichi. Il prodotto finito interesserà il mercato italiano, ma pensiamo di commercializzare quello a più lunga durata all'estero. Il target di riferimento non comprende la grande distribuzione. Il nostro fine è quello di ridare dignità al pane". conclude Fiasconaro.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search