Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda
di Redazione


 Carmelo Marletta e l'enologa Maria Carella

L’inglese dei vini dell’Etna è sempre più “fluente”. Il giudizio arriva dalla prestigiosa testata londinese del quotidiano londinese “The Times”, storica testata britannica, che ha giudicato l’Etna Bianco Fondo Filara delle Cantine Nicosia tra i 50 migliori vini bianchi dell’estate.

Ma non sorprende più di tanto e fa il paio con un’altra menzione prestigiosa, quella del Financial Times, la più importante testata economico-finanziaria del Regno Unito, che su una pagina speciale del proprio sito, si è prodigata in lodi sperticate sul “Fondo Filara Etna Rosso 2008”. Sarà pure l’effetto dell’aplomb di Maria Carella l’enologa e del direttore generale Carmelo Marletta se anche Jane Mac Quitty, l’esperta del Times che cura le pagine dedicate al “Wine & Food”, è rimasta favorevolmente impressionata dalla personalità del bianco di casa Nicosia: “Un vino di categoria superiore – scrive la giornalista - con le sue note nocciolate che quasi ricordano i rinomati bianchi di Borgogna, il suo aroma fruttato e floreale e il suo piacevole finale di anice”. Nella classifica dei migliori 50 bianchi dell’estate, l’Etna Bianco di Cantine Nicosia “sfila” assieme a vini celebrati in tutto il mondo come lo Chardonnay di Borgogna o i Riesling alsaziani.
Altro attestato di qualità per le Cantine Nicosia è arrivato da una delle assise enologiche più importanti di tutta Europa: il Mundus Vini, la rassegna enologica internazionale che si tiene ogni anno, tra agosto e settembre, a Neustadt e che premia solo il 30% dei vini in concorso. I 270 giurati hanno assegnato il massimo riconoscimento – la Medaglia d’Oro - al Sosta Tre Santi, annata 2007, blend di Nero d’Avola e Syrah prodotto da Cantine Nicosia. Accanto alle note speziate e fruttate, ciliegia e frutta rossa, particolarmente apprezzati gli aromi terziari, caffè e cioccolata, frutto del lento invecchiamento in barrique di rovere francese.
“Riflettori europei così autorevoli per i nostri vini – commenta il direttore generale di Cantine Nicosia, Carmelo Marletta – premiano il lavoro dell’azienda tutto mirato alla ricerca di standard qualitativi sempre più elevati. I nostri vini hanno una personalità internazionale ed è significativo che ce lo riconoscano i massimi esperti del settore”.

S.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

GLI APPUNTAMENTI

LE RICETTE DEGLI CHEF

Maurizio Albarello
Trattoria Antica Torre
Barbaresco (Cn)

Stefano Mazzone

Grand Hotel Quisisana

Capri (Na)

2) Tortelli di cipolle al burro di acciughe e pecorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search