Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 21 Ottobre2011

di Fabio Cimmino

Nato e cresciuto in una famiglia di viticoltori da generazioni, Luigi Tecce (nella foto) sembrava indirizzato a tutt'altro destino.

Il 20 Marzo 1997, la morte del padre lo richiama improvvisamente alla terra ed alle sue origini contadine. Siamo sulla destra del fiume Calore, esposizione lato sud, in un ettaro dove dimorano ceppi molto vecchi, si parla del 1930, di viti allevate nella classica forma della raggiera avellinese. Seguirà un nuovo impianto nel 1998: un fazzoletto di vigna in un'area particolarmente vocata per l'aglianico taurasino, tra Paternopoli e Castelfranci, di fronte Montemarano.

Oggi sono quattro gli ettari di proprietà. I terreni hanno natura prevalentemente argillosa con esposizione a sud tra i 500 ed i 550 metri sul livello del mare. La fermentazione avviene in tini di legno ed il vino affina, successivamente, in barriques di allier e troncais. Prima di applicare la fascetta della Docg Luigi imbottigliava il suo aglianico in due differenti versioni, entrambe come Irpinia IGT. Poliphemo incarna opulenza, grassezza e muscolarità, Satyricon è, invece, il suo volto più elegante e femminile. Un solo interprete per assecondare le caratteristiche delle diverse annate. Solo nel 2003 sono state prodotte entrambe, nel 2004 solo il Satyricon, nel 2005 il solo Poliphemo, il primo ad inaugurare il nuovo e definitivo corso in veste di Taurasi. Le prime tre annate (2000/2001/2002) non sono state commercializzate e, pertanto, non etichettate.
Luigi che ne conserva una piccola riserva personale le ha, semplicemente, identificate ciascuna con una dedica speciale, destinandole alle rare degustazioni verticali organizzate per far conoscere ed apprezzare il suo meraviglioso aglianico. In questo momento trovate in commercio il millesimo 2007.

Un Taurasi irruento che chiede di essere aspettato. Il campione degustato ha rivelato una struttura ed una corpo davvero notevoli. Un frutto carnoso e succoso innervato di mineralità e di un'evidente speziatura mutuata dal legno ancora in assorbimento. Fiori e liquirizia arricchiscono il suo complesso e tumultuoso profilo olfattivo. Al palato è letteralmente devastante con i suoi tannini affilati e la tensione acida a sostenere la dinamica della beva contrastando un alcol generoso e robusto.

Liquido scalpitante di energia in divenire. Un Taurasi anarchico come nello stile del personaggio schivo e riservato ma allo stesso tempo assolutamente indipendente, fuori da ogni schema o forma di convenzione e conformismo "enologico".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Giorgio Cicero

Ristorante Mùrika

Modica (Rg)

4) Cannolo siciliano, gelato al pistacchio e marmellata al peperoncino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search