Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 11 Gennaio2019


(Gaetano Morella e Lisa Gilbee)

di Annalucia Galeone

E' impressionante la bellezza della distesa di alberelli e dei grandi ulivi secolari che diradandosi lentamente scompaiono affacciandosi sulle acque blu del mar Jonio. 

Allontanarsi senza un brivido di malinconica nostalgia è quasi impossibile. Qui, in località Marroco, Lisa Gilbee e Gaetano Morella, immersi nella natura, hanno deciso di mettere su casa e presto la nuova cantina. Sono vignaioli schietti e autentici. Il loro vino è una delle migliori espressioni del Primitivo di Manduria. Decanter, forse la più autorevole rivista enoica al mondo, ha dedicato la copertina alla loro "Signora" segnalato come una delle “dieci gemme da scoprire nel Sud Italia”. E' forte il legame con il territorio, quasi una missione il desiderio di valorizzare e riscoprire i vecchi alberelli. Le vigne "so' pezzi e core", un patrimonio genetico inestimabile da conoscere e tutelare, una risorsa. Oggi esiste una sensibilità ed una attenzione diversa per fortuna. Qualche anno fa gli aiuti economici sono stati erogati ai coltivatori in difficoltà per estirpare invece di salvaguardare.

La produzione annua si aggira attorno alle 32 mila bottiglie, l'obiettivo è arrivare a 40 mila, non oltre, quando la nuova struttura operativa sarà realizzata e opererà a pieno regime. Gli ettari, tutti di proprietà, sono 19 di cui 13 vigne coltivate su terra rossa ad alberello dalla veneranda età tra i 45 e i 90 anni. Tutto il vino prodotto è venduto. "Un mese e mezzo" è l'ultimo arrivato. Il bianco del contadino prodotto alla vecchia maniera, ideale a tutto pasto. E' ottenuto da un mix di uve bianche, moscato soprattutto, piante sui 60 anni provenienti dagli appezzamenti nelle contrade di Mondonuovo e Bagnoro. Il nome indica il tempo in cui il vino è rimasto a contatto con le proprie vinacce. Complesso e strutturato, sosta in cemento e acciaio prima dell'affinamento in bottiglia per un anno. Tappo Stelvin, 1.000 bottiglie, 13,5 volume.


All'orizzonte, c'è una novità il primo rosato di negroamaro e primitivo. Un esperimento di metodologie produttive e vitigni, 2.000 bottiglie circa con Stelvin. “L'etichetta è in cerca di nome - afferma scherzosamente Gaetano Morella -. Sono aperte le scommesse e i suggerimenti, in palio le prime sei bottiglie prodotte”. I Morella sono ostinati e controcorrente. “Il miglior tappo per bianchi e rosati è il vetro - sostiene Lisa Gilbee -. Il sughero, anche quello migliore, non da garanzie. Il consumatore è diffidente, legato agli stereotipi, deve essere educato. Il tappo in vetro, è un tappo tecnico non condiziona la qualità del vino e non lo priva di emozioni e poesia”.

Azienda Agricola Morella
via per Uggiano, 147 - Manduria (Ta)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 099 9791482

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Giorgio Cicero

Ristorante Mùrika

Modica (Rg)

4) Cannolo siciliano, gelato al pistacchio e marmellata al peperoncino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search