Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 04 Maggio2011

Il nuovo vino prende il nome di Ludovico Corrao, ex deputato regionale e nazionale. “Omaggio a chi ha creduto alla rinascita di Gibellina”

‘Ludovico’. Questo sarà il nome dell’ultima etichetta firmata Orestiadi vini. Un’anticipazione prima che esca sul mercato.

Il nome di un politico, si tratta infatti di Ludovico Corrao, ex deputato all’Assemblea regionale e alla Camera, per la prima volta viene associato ad un prodotto vitivinicolo. Il motivo? “E’ un omaggio all’uomo che ha creduto e continua a credere, malgrado le enormi difficoltà, nella rinascita di Gibellina – spiega Alessandro Parisi - Colui che continua a portare nuova linfa in questa terra”.
Orestiadi Vini è una giovane azienda nata dalla fusione di Cantine Ermes con l’Istituto d’Alta Cultura Fondazione Orestiadi, nel cuore del territorio di Gibellina, unico esempio di città contemporanea e museo en plein air di Sicilia. Orestiadi Vini nasce tre anni fa, “con la volontà di interpretare un territorio, un nuovo territorio, dove la natura fa da regista e noi da semplici attori”, commenta Parisi che si occupa della comunicazione all’interno dell’azienda ancora in progress.

 
Alessandro Parisi, responsabile marketing

Ma quali sono le caratteristiche della nuova etichetta che deve sposarsi con l’immagine di Corrao? “Si tratta di un vino barricato di 12 mesi ottenuto dal vitigno autoctono Nero d’Avola ed un dieci per cento di Cabernet. Una scelta – spiega sempre Parisi – per dare quel tocco di internazionalità che caratterizza anche Corrao. Una persona aperta al mondo e di ampie vedute”. Sei mila le bottiglie prodotte, “in commercio andranno le prime tremila e saranno numerate”. La grafica dell’etichetta? “Il cappello bianco di Corrao. Per questo suo accessorio, al quale non rinuncia mai Ludovico, viene soprannominato ‘U cappiddazzu’”. La stampa sarà a rilievo.

Sandra Pizzurro
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Riccardo Camanini

Ristorante Lido 84

Gardone Riviera (Bs)

1) Sarda di lago affumicata e fritta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search