Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 21 Ottobre2017

I controlli effettuati su tutti e 34 laboratori. Le forme totali prodotte diventeranno 3,65 milioni


(ph Vincenzo Ganci)

Maggiori controlli nei laboratori di grattugia, una crescita complessiva della produzione e una campagna di comunicazione che rilanci il re dei formaggi sui mercati esteri. 

A sei mesi dalla nomina del nuovo presidente Nicola Bertinelli, il Consorzio del Parmigiano Reggiano, partner di Taormina Gourmet 2017, fa un primo bilancio delle attività. A cominciare da quella di vigilanza, dove si è passati da un controllo parziale ad un controllo su tutti i 34 laboratori di grattugia, un passo importante che consente al Consorzio di garantire al consumatore che il prodotto grattugiato è davvero l’autentico Parmigiano. Nel 2017 è prevista una crescita complessiva della produzione del 5 per cento che porterà ad un totale di 3,65 milioni di forme. Per sostenere questo sviluppo e collocare il prodotto sul mercato, il Consorzio si è impegnato ad investire 7 milioni di euro in più rispetto all’anno precedente, un importo che servirà a sostenere una campagna di comunicazione in Italia e a rilanciare la crescita nei mercati esteri.

Diverse le novità annunciate anche in ambito comunicazione. Non solo investimenti in campagne pubblicitarie ma anche un nuovo posizionamento capace di dare valore alla marca e di parlare ai diversi target di riferimento. “Sarebbe riduttivo considerare il Parmigiano Reggiano un semplice formaggio a pasta dura – afferma il presidente del Consorzio, Nicola Bertinelli - perché racchiude in sé un viaggio unico e straordinario, che dura da oltre nove secoli: il Parmigiano Reggiano viene prodotto oggi così come lo era un millennio fa, negli stessi luoghi, utilizzando gli stessi ingredienti, seguendo la stessa sapiente ritualità. Per questa ragione mi piace definire il Parmigiano Reggiano come Re dei Formaggi: lo possiamo considerare un emblema del saper fare italiano”. 

C.M.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

1) Tartelletta di stagione

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search