Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 25 Ottobre2017


(Rosario Greco - ph Salvo Mancuso)

Raccontare il vino siciliano attraverso piccole aziende, realtà di produzioni bio e naturali. Artigiani del vino che interpretano il territorio in modo unico.

Più che un’azienda commerciale o di distribuzione, Rosario Greco parla della sua “Valigia di Bacco”, come una azienda che fa ricerca. Studi a Milano, dove ha vissuto per 27 anni, poi il ritorno alle origini, in Sicilia, per questo imprenditore di 42 anni che nel 2013 mette su dal nulla una avventura che oggi fattura un milione di euro e vende qualcosa come 15-20 mila bottiglie al mese. La sede è a Torre Archirafi, siamo a Riposto, un tempo conosciuto come il porto dell’Etna, e la scelta, ovviamente non è casuale, visto il ruolo che i vini del vulcano stanno giocando negli ultimi anni. Greco rappresenta trenta cantine che vengono commercializzate esclusivamente nei 500 ristoranti con cui mantiene i rapporti, badando a non sovrapporre le etichette, a non creare ripetizioni, a far sì che un vino non si trovi ovunque ma che diventi sempre una sorpresa per il cliente.

Ma la vendita del vino non è l’unica mission. La valigia di Bacco offre anche servizi alla ristorazione: a partire dalla creazione delle carte dei vini, e poi c’è la formazione del personale di sala, l’organizzazione di eventi a tema. “Sempre più locali – dice Greco – si rivolgono a noi per la carta dei vini, siamo noi a far magazzino e quindi evitiamo ai ristoratori la necessità di tenere in cantina decine di bottiglie, che rappresentano un costo notevole”. Finora la crescita degli ultimi quattro anni. E il futuro? “Intanto perfezionarci nella formazione del personale – continua Rosario Greco –. Chi lavora nelle sale dei ristoranti subisce delle rotazioni troppo veloci: perché la formazione dia i suoi frutti la permanenza deve essere di almeno due anni”. Non si ferma neanche la attività di ricerca: “Vogliamo trovare nuove piccole aziende siciliane, magari, chissà, con qualche incursione nel resto d’Italia. Anche se continuo ad essere certo del fatto che i nostri vini non abbiano nulla da invidiare a quelli prodotti nel resto del mondo”.

Marco Volpe

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

1) Tartelletta di stagione

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search