Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'evento il 23 Novembre2021
Il teatro Bellini di Palermo

Il Real Teatro Bellini di Palermo ospita DeGusti Arte: un weekend di incontri dedicati al vino, alla birra e ai prodotti di terra e di mare da conoscere e degustare in una cornice di musica, talk, performance e contest, da venerdi 3 a domenica 5 dicembre 2021.

Oltre venti le cantine presenti selezionate tra le aziende che piu rappresentano l'Isola nella scena locale e nazionale e cinque i birrifici che si sono distinti negli anni per innovazione e produzione: Ballarak, Bruno Ribadi, Skippolo, Chinaschi, Picara. Due i player dei distillati, Bianchi e Maniscalco, due i caseifici, Bompietro e Manfre. L’aperitivo è a cura di Guerrera e infine la pasticceria e affidata a Fabrizio Cannone. Il teatro settecentesco del centro storico di Palermo si trasforma per tre serate nella scena di una grande tavola imbandita a festa con una vera costellazione di stand di presentazione e degustazione di eccellenze enogastronomiche del territorio da accompagnare in creative combinazioni con vini, birre e distillati secondo le indicazioni dei sommelier delle diverse cantine, calici alla mano. Durante i tre giorni saranno presenti gli Chef che valorizzeranno i prodotti caseari dando ampio spazio alla forma con un tutorial live sulle modalità di taglio e di presentazione di una assiette di formaggi per la realizzazione di uno scenografico piatto da gran tavola. Sul piano dell'intrattenimento la kermesse, organizzata da Inkilo, è accompagnata da diversi interventi artistici tra cui sessioni di live painting ed estemporanee ma anche di performance musicali: sarà aperto a tutte e tutti un pianoforte posto in platea perche chiunque voglia potrà suonare lasciandosi ispirare dai racconti e dalle storie dei produttori, dalle distese dei vigneti e dal prestigioso patrimonio costituito dai prodotti e dalle aziende stesse. È infatti una ricchezza la tradizione locale della tavola che pari grado con la storia, l'arte e i panorami, rende la Sicilia nota e apprezzata in ogni parte del mondo. Ma bottiglie e botti non si legano solo a meravigliose narrazioni e gustosi momenti: si parla di marketing grazie al contest ideato dagli organizzatori che apre una finestra sulla grafica dei settori vinicolo e birraio. Sarà una giuria composta da esperti di grafica, provenienti dallo stesso mondo del vino e da un rappresentante di GranVia, agenzia di comunicazione specializzata nel settore, a riconoscere con un premio la “Migliore Etichetta” realizzata dalle cantine e dai birrifici partecipanti. Aperta al pubblico con un ticket di ingresso di 10 euro, la manifestazione è stata creata anche per dare spazio alle relazioni tra le aziende produttrici e gli addetti ai lavori che sono invece ospiti dell’organizzazione. "Non vediamo l'ora di aprire alla citta le porte di un luogo cosi importante, il Bellini, sia per la sua storia che per cio che rappresenta: e il simbolo di una civiltà che si riappropria dei suoi spazi, rispettando tutte le regole, all'indomani di una stagione difficile per tutti – commenta Vincenzo Bellia, organizzatore – e nella gioia di incontrare il pubblico e di offrire momenti di svago legati al food e alla cultura del buon bere non potevamo non agevolare tutte quelle persone che di questi mondi hanno fatto una passione e una professione e che hanno accusato il colpo delle chiusure, e un incoraggiamento andando incontro alla ripresa e un plauso alla loro resistenza".

Nel rispetto delle norme vigenti gli ingressi sono su prenotazione online tramite la pagina social e al botteghino, a partire dalle 17 ogni gruppo ha 60 minuti di
tempo al costo di 10 euro per partecipare all'evento fino a mezzanotte. Per info clicca qui

C.d.G.

Commenti   

0 #2 mario pesci 2021-11-27 05:07
sembra un evento bellissimo. Ci saremo
Citazione
0 #1 Mario Oddo 2021-11-25 00:30
Sembra fighissimo
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Patrizia Girardi

Amastuola Wine Resort

Crispiano (Ta)

3) Tortelli di grano arso con germogli di finocchietto in brodo di gallina e camomilla

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search