Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 24 Gennaio2022
Gigi Chin con la mamma Carmen - ph Annalisa Cimino

di Michele Pizzillo

C’è già fermento per il Capodanno cinese che l’1 febbraio entra nell’anno della Tigre.

L’oroscopo cinese, infatti, associa un animale o segno, all'anno entrante. E, visto che i due ultimi hanno che abbiamo vissuto sono stati molto difficili, il fermento attorno all’evento è più che giustificato perché il segno della Tigre è di buon auspicio anche se c’è un ma, visto che si tratta della tigre d'acqua e, quindi, può inizialmente nascondere delle insidie legate a momenti altalenanti. Speriamo che sia tutto limitato ai primi mesi, gli stessi che gli scienziati si sono riservati per trovare il modo di venire fuori dalla pandemia. Per l’oroscopo cinese il segno della tigre è molto importante perché nascono persone determinate e con la propensione alla leadership e, quindi, il 2022 è l'anno giusto per realizzare i sogni (non si può nascondere che c’è un sogno comune per tutti), e cogliere le moltissime opportunità in arrivo.

(Gigi Chin con lo chef Zhao - ph Annalisa Cimino)

Per celebrarlo come merita l’anno della Tigre, scende in campo Carmen, figlia della coppia che nel 1976 ha aperto La Muraglia, il primo ristorante cinese di Milano. Carmen, quattro anni dopo sarà lei ad aprire Il Giardino di Giada, elegantissimo ristorante di cucina cinese che piace a cinesi ed europei, praticamente all’ombra della Madonnina perché si trova a quattro passi dal Duomo. Adesso al timone del ristorante che assicura un tuffo nella storia della ristorazione cinese a Milano, c’è il figlio di Carmen, Gigi Chin, nato e laureato a Milano che, per rispettare la tradizione, propone un menù e un corso di cucina con piatti pensati per dare il benvenuto all'anno della Tigre. E non poteva essere diversamente perché Il Giardino di Giada è una garanzia per chi è alla ricerca dei sapori più autentici della cucina cinese, perché Gigi porta avanti il progetto avviato da mamma Carmen, continuando a perseguire il duplice obiettivo di accompagnare gli italiani alla scoperta dei sapori cinesi e di offrire ai clienti asiatici sapori a loro familiari, tra sapori classici e nuove tendenze, con piatti creati dallo chef Zhao, spesso serviti con vini italiani, dato che in questo locale sono frequenti le degustazioni per fare incontrare le due realtà. Per la serata dell'1 febbraio, le luminosissime tre sale del Giardino di Giada accoglieranno i clienti in un'atmosfera di festa e di grande calore. L’evento inizierà con un aperitivo, oppure con un tè caldo cinese, prima di passare al ricco antipasto a base di involtini con ripieno di zucca, Wanton fritti con gamberi e carne, ravioli al vapore misti. I primi accompagneranno gli ospiti attraverso un vero viaggio nella tradizione, con gnocchi di riso piccanti con polpa di granchio e riso saltato con maiale marinato, mentre i secondi spazieranno tra specialità di mare e di terra, andando da un piatto di gamberoni e branzino con pepe selvatico, a una portata di pancetta stufata con verdure secche, per culminare nel galletto croccante con spezie alla cantonese. La cena si concluderà con un dolce adatto per celebrare la solennità dell’evento. Tutto per 55 euro a persona. Il Menù di Capodanno della serata-evento, per la prima volta resterà disponibile per il consumo in loco o da asporto, a pranzo e a cena, fino al 6 febbraio 2022. Basterà telefonare al ristorante.

Intanto il 25 e 26 gennaio, è in programma una sorta di anteprima del menù del capodanno 2022, con il corso di ravioli sulla piattaforma zoom del magazine Zero+. Chi svelerà i segreti della preparazione dei ravioli cinesi? La signora Carmen, dall’alto del suo mezzo secolo di esperienza nel preparare i ravioli a forma di mezzaluna che rappresentano un vero e immancabile piatto porta fortuna? Piatto che andrà sicuramente a ruba, dato che di fortuna c’è davvero bisogno. Il corso si potrà seguire in una room del magazine Zero+, dalle 18,30 alle 20,30, con due lezioni pratiche in cui Carmen mostrerà come preparare l'impasto, il ripieno di carne ma, anche, di verdure, di pollo, di gamberi e, soprattutto, come realizzare la chiusura dei ravioli.

Giardino di Giada
Via Palazzo Reale 5 – Milano
T. 02 8053891
Aperto dal martedì alla domenica fino alle ore 23
Chiuso: lunedì
Frie: mai
Carte di credito: tutte
Parchggio: no

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

1) Tartelletta di stagione

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search