Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 25 Aprile 2020
di Giorgio Vaiana
Il castello di Serralunga d'Alba - ph Franco Giaccone

Orgoglio, memoria, resistenza, sguardo al futuro: sono i valori che campeggiano fieri, insieme al tricolore, sulla facciata del Castello di Serralunga d’Alba. E così sarà da oggi sabato 25 aprile fino a martedì 2 giugno, ogni sera dalle 20,30 alle 1,30 con il tricolore italiano.

L’illuminazione, simbolo forte in un periodo così delicato e particolare, è stata voluta e promossa da oltre 30 serralunghesi tra produttori vitivinicoli, ristoratori e proprietari di hotel, gestori di strutture di accoglienza e promozione turistica, uniti nel nome della valorizzazione del patrimonio culturale locale e nazionale, insieme al sindaco Sergio Moscone. E così, oltre 30 fari led a basso impatto ambientale colorano di verde, bianco e rosso il maniero trecentesco che domina Serralunga, le sue colline, i suoi vigneti famosi nel mondo intero.

(Sergio Moscone, sindaco di Serralunga d'Alba - ph Franco Giaccone)

 L’illuminazione di Serralunga d’Alba si unisce idealmente a quella di altri monumenti in città italiane anche loro diventati tricolori, una rete culturale ed esperienziale che vuole dare coraggio e fiducia ai cittadini del Bel Paese. I serralunghesi si sono organizzati per regalare al loro territorio un messaggio importante: “Stiamo uniti e guardiamo avanti, partendo da quello che abbiamo e da quello che sappiamo fare”, dicono in coro. Ed è la massima di Cicerone “nihil est magnum somnianti (nulla è straordinario per chi sogna) a rispecchiare appieno quanto avvenuto a Serralunga in questi giorni, fa sapere il sindaco Sergio Moscone. “Il Paese intero, nelle sue diverse peculiarità produttive, si è prodigato per regalare a tutti una grande emozione con il tricolore a illuminare le mura del proprio castello medioevale. Quando il sogno è condiviso da tutta una comunità, non rimane tale e non svanisce all’alba, ma diventa azione e si fa concretezza".

(ph Franco Giaccone)

"Così Serralunga, cuore della Langa vitata del Barolo e del Cinquantesimo sito Unesco patrimonio mondiale dell’umanità, anche in questo momento così difficile, ha saputo concretizzare una visione per non dimenticare il dono della libertà e della memoria - prosegue il primo cittadino - Memoria, storia e libertà sono le luci che il borgo intende tenere accese, per farsi ricordare e guardare al futuro con rinnovata speranza. Serralunga è pronta a ripartire, per portare nuovamente sé stessa, ossia il suo territorio, che è storia e geografia, nel cuore di coloro che l’hanno da sempre amata per i suoi vini, le sue colline, il suo paesaggio, i suoi profumi. Nel tenace agire della sua gente sta il segreto di questo piccolo Paese di Langa che nei secoli è sempre stato pronto a difendersi, a lottare e a resistere. E il suo maniero tricolore, in queste notti primaverili, a tutti lo ricorda”.

C.d.G.

IN QUESTO LINK UNO SPETTACOLARE VIDEO SUL CASTELLO DI SERRALUNGA D'ALBA 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gaetano Torrente

Al Convento

Cetara (Sa)

2) Genovese di tonno

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search