Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Giada Giaquinta

Christian Guzzardi
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Maddalena Peruzzi
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Marcella Ruggeri
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni
Alessia Zuppelli

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 16 Aprile2013

Ogni cinque mesi viene cementificata un’area pari a quella di Napoli e ogni anno una superficie uguale all’estensione di Milano e Firenze.

Questo lo stato di avanzamento attuale della distruzione del paesaggio. In sette regioni d’Italia, il 21 aprile, partirà una marcia in difesa dei suoli fertili. Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia e Veneto, da nord a sud una rete di 911 organizzazioni, in concomitanza con l’Earth Day si snoderanno per chilometri e chilometri, facendo tappa in molti comuni  per dare un forte segnale di opposizione ad un’erosione che rischia di compromettere economie locali, le eccellenze agroalimentari e paesaggistiche del Bel Paese. L’occupazione di suolo fertile non è motivata dalla crescita demografica: negli ultimi 50 anni il suolo artificiale è cresciuto da 170 a 340 m² pro capite, raddoppiando nell’arco di due generazioni.

Ecco il programma della marcia regione per regione

 
Lazio

Il percorso principale, di 26 chilometri, dal Monte Cavo, nei pressi del lago di Albano a sud della Capitale fino al Colosseo, prevede tre tappeMonte Cavo-Ciampino;  Ciampino-Tomba di Cecilia Metella; Tomba di Cecilia Metella-Colosseo. 
Alle ore 14 la grande Marcia per la Terra ripartirà per il Colosseo dove arriverà alle 16,30-17. Festa e abbraccio del Colosseo da parte della “catena” di partecipanti. Il punto di raduno principale è previsto di fronte alla Tomba di Cecilia Metella dalle 12 alle 14. per i percorsi individuati e maggiori informazioni andare suwww.salviamoilpaesaggio.it/blog/marcia-per-la-terra-nel-lazio/
 
Liguria
La manifestazione regionale ligure si articolerà attraverso una marcia nella città di Genova con inizio all'Acquasola (ore 14) e arrivo ai Giardini Pellizzari, con un percorso che attraverserà le vie cittadine con tappe significative per il tema della giornata. In ogni tappa si svolgeranno iniziative a tema. Prevista anche una visita all’Orto Botanico dell’Università. Presso i Giardini Pellizzari, musica,  animazioni per bimbi e adulti, danze, dibattiti, merenda dei contadini di Vesima e cibo/bevande che ogni partecipante potrà condividere. Il programma di tutte le iniziative su: www.salviamoilpaesaggio.it/blog/marcia-per-la-terra-in-liguria/
 
Lombardia
Diversi saranno i punti di partenze dalle varie città dell'alto-milanese per confluire tutti nel centro di Legnano (Milano), dove ci si ritroverà per parlare, discutere e confrontarsi su quanto sta subendo il  suolo. Legnano è interessato da un consumo di suolo che sfiora il 70%, nonostante registri migliaia di appartamenti sfitti e invenduti e vaste aree industriali dismesse e in disuso. In questa zona dell'alto-milanese, e precisamente nel comune di Cerro Maggiore (Mi), è in progetto un nuovo insediamento che andrà a distruggere oltre 300.000 mq di suolo - attualmente agricolo e in uso - per far posto ad un altro centro commerciale della catena Ikea. Lo stesso territorio è, inoltre, interessato dal nuovo impianto di incenerimento rifiuti chimici ospedalieri a Castellanza (Va) proposto dall’azienda Elcon Recycling. Il raduno principale è previsto, nel pomeriggio, nel centro di Legnano. Per approfondimenti: www.salviamoilpaesaggio.it/blog/marcia-per-la-terra-in-lombardia/
 
Piemonte
La manifestazione si terrà a Cuneo dalle ore 15, dove si convergerà da tutta la Regione. Il comune di Cuneo è patrocinatore dell'iniziativa e diversi altri comuni piemontesi hanno aderito in qualità di sostenitori alla marcia. Il ritrovo dei partecipanti avverrà nell’area antistante l’Ipercoop di via Cascina Colombaro (subito dopo la rotonda dell’uscita del viadotto est-ovest all’altezza del fiume Stura, direzione Borgo San Dalmazzo). Il percorso - circa 5 chilometri - si snoderà fino al Parco della Resistenza, dove si svolgerà la manifestazione conclusiva (In caso di maltempo si percorrerà Corso Nizza e via Roma al riparo dei portici, partendo da via Einaudi e terminando la manifestazione in piazza Virginio). Il  finale si svolgerà dalle ore 17 nel Parco della Resistenza, che accoglierà i manifestanti accompagnati dai giovani musicisti di strada de “La Cricca dei Mescià”. Il programma visibile su: www.salviamoilpaesaggio.it/blog/marcia-per-la-terra-in-piemonte/
 
Puglia
La Marcia della Terra si terrà a Cisternino, in un percorso che rappresenta la sintesi del paesaggio agrario e naturale pugliese. Dai sentieri panoramici che attraversano i boschi comunali che rivestono le pendici delle Murge si domina la piana degli olivi monumentali che si perde a vista d’occhio fino all’Adriatico. Una vasta area con la più alta concentrazione di olivi plurisecolari di Puglia. Dallo stesso percorso basteranno pochi passi per immergersi nel paesaggio agrario della Valle d’Itria, tra vallate e dolci rilievi coperte da querce di fragno, seminativi, vigneti e trulli legati tra loro da una fitta trama di muretti a secco. La scarpata murgiana e i boschi comunali di Cisternino rappresentano il punto di unione tra la piana degli olivi monumentali e la Valle d’Itria, due dei paesaggi tra i più antichi e suggestivi del Mediterraneo, fortemente identificativi della Puglia. Da Cisternino, uno dei borghi più belli d’Italia, Città Slow, insignita con la Bandiera Arancione dal Touring Club. A Cisternino il punto d’incontro sarà presso il parcheggio dell’hotel Smeraldo alle ore 10. Si percorreranno i sentieri escursionistici e didattici realizzati di recente dal Comune di Cisternino. Il programma su: www.salviamoilpaesaggio.it/blog/marcia-per-la-terra-in-puglia/
 
Sicilia
La Marcia siciliana sarà, in realtà, una biciclettata, che partirà da Palermo per raggiungere Villa Niscemi e consegnare al Sindaco la lettera con la richiesta del "censimento del cemento" e le firme dei cittadini sottoscrittori. Si parte dall’Orto Botanico, via Lincoln, alle ore 11. Il percorso è il seguente: da via Lincoln percorrendo la ciclabile fino al Foro Umberto I° per proseguire invertendo la marcia in direzione della Cala che si percorrerà all’interno. Si proseguirà su via Crispi e poi su via Cavour, a destra per via Roma, via Puglisi Bertolino, via Marchese di Villabianca, piazza Don Bosco, a sinistra piazza Leoni, viale del Fante, a destra Villa Niscemi. L’evento è inserito nel calendario dell’Earth Day che si svolgerà all’Orto Botanico il 21 e il 22 aprile ed è organizzato in collaborazione con Palermociclabile, Fiab e il Liceo Scientifico S. Cannizzaro di Palermo.
Per approfondimenti: www.salviamoilpaesaggio.it/blog/marcia-per-la-terra-in-sicilia/
 
Veneto
In Veneto la Giornata per la Terra del 21 aprile si caratterizzerà per due appuntamenti: a Bassano del Grappa (Vi) si terrà “#Terrabike”, bici-manifestazione primaverile aperta a grandi e piccoli. Si attraverserà in bicicletta il territorio partendo da 4 quattro punti distinti per confluire, insieme, in Piazza Garibaldi a Bassano del Grappa. Raduno alle ore 9,30; a Mestre (Venezia) si terrà un incontro poetico-musicale in simbiosi con il verde di città: “Alberi in Poesia”. Ore 17 al centro CittAperta di Mestre (via Col Moschin 20 angolo via Felisati, 300 m da stazione Fs). Il programma su: www.salviamoilpaesaggio.it/blog/marcia-per-la-terra-in-veneto/ 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Nino Ferreri

Limu - Bagheria (Pa)

2) Riso cicale di mare, limone e bottarga

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search