Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 21 Aprile 2020
di Giorgio Vaiana
In alto Federico Latteri, in basso Walter Massa

“Il Made in Italy è nato per far orgasmare la gente, ma dobbiamo crescere culturalmente. Avessi avuto un campo coltivato a granoturco probabilmente l’avrei trasformato in un campo di frumento, ma ho una vigna, non posso trasformare un vigneto, possiamo però trasformare l’uva”.

Con questa suggestione Walter Massa, “re” del Timorasso e produttore di vini sui colli tortonesi, a Monleale in provincia di Alessandria, nel Piemonte sud-orientale, ha inaugurato il primo appuntamento con Wine Moment, il nuovo format targato Cronache di Gusto e condotto da Federico Latteri che, ogni giorno, a partire dalle 18 vede protagonisti alcuni dei più grandi produttori di vino italiani. Soluzioni alternative all’impiego dell’uva, una presa di coscienza di tutta quella filiera che ruota intorno agli imprenditori agricoli in un momento di grande difficoltà come questo, e una richiesta di sostegno anche nel settore e-commerce.

Un passaggio forzato tra old economy e new economy quello che vede protagonista Massa come molti altri imprenditori come lui, legati più alla qualità del loro prodotto che alla quantità della sua distribuzione. Distillati, aceti, sono soltanto alcune delle varianti al vino che vedrebbero protagoniste le viti. “Noi del vino siamo sempre stati in prima linea e adesso più che mai dobbiamo continuare” ha concluso Massa.

E dopo un “re” non poteva che toccare a una “regina”. L’appuntamento di oggi con Wine Moment, sempre dalle 18, è con Angela Velenosi che, 35 anni fa, insieme al marito Ercole, ha iniziato la sua avventura enologica nella campagna marchigiana, poco lontano dal centro storico di Ascoli. È anche grazie alla sua caparbietà che vitigni come Pecorino e Passerina e il vino Rosso Piceno godono oggi di una importante notorietà.

Ma non vogliamo svelarvi altro, ci vediamo alle 18 sulla nostra pagina Instagram!

G.T.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gaetano Torrente

Al Convento

Cetara (Sa)

3) Baccalà in olio cottura su salsa puttanesca  e crumble di alici

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search