Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 13 Maggio2021
Mattia Pastori - ph Roberto Salomone

di Michele Pizzillo

Come celebrare con stile e originalità il bere miscelato a partire dal suo giorno sacro, il 13 maggio, data del World Cocktail Day?

Un ottimo punto riferimento sono le idee di un mixologist che è un maestro in materia, Mattia Pastori, fondatore anche di www.nonsolococktails.com, che affianca barman e appassionati di tutto mondo alla ricerca di nuove miscele. E, così, nella duplice veste di mixologist e imprenditore del beverage, per il World Cocktail Day 2021, Pastori ha ideato tre signature drink per raccontare i trend protagonisti della miscelazione di questo anno che ancora non sappiamo come sarà, ma che vedrà l’affermazione definitiva dei cocktail ready to drink, la sostenibilità attraverso la scelta e la valorizzazione di ingredienti del territorio e la nuova era dei drink analcolici o low alcol. I 3 cocktail firmati Mattia Pastore per il momento fanno riferimento a città come Milano e Positano dove è possibile provarli. E, cioè: EA Garden di Emporio Armani Ristorante Milano, con un cocktail alcol free protagonista della nuova drink list, per un aperitivo nel suo elegante verde dehor; Franco’s Fizz al Franco’s Bar di Positano, con ingredienti del territorio che profuma di mare, per un drink con vista sulla Costiera Amalfitana; e, infine, Negroni di Modena, un twist sul re della miscelazione italiana in formato ready to drink, perché Pastori ha previsto un box dei cocktail ready todrink, da acquistare su www.nonsolococktails.com, per preparare in casa i cocktail.

(EA Garden - ph Elena Dattrino)

Vediamole nel dettaglio queste 3 signature drink che celebrano i trend della miscelazione 2021. Il cocktail alcol free di Milano si gusta in un giardino incantato, quello dell'EA Garden di Emporio Armani Ristorante, locale che guardando ad una clientela giovanile attenta a sposare uno stile di vita sano e una dieta equilibrata, preferisce miscele a basso contenuto alcolico o no alcol, i cosiddetti mocktail, frutto di una ricercatezza di ricette creative a base di sciroppi home made, bevande di qualità e ingredienti di stagione. Per questo motivo il mixologist milanese ha scelto di studiare un’offerta accurata sul tema per la nuova drink list firmata per Emporio Armani Ristorante, con un ventaglio di miscele leggere come l’EA Garden: un cocktail analcolico che ricorda un gin tonic, grazie all’uso di Seedlip Garden, bevanda distillata non alcolica dai forti sentori erbacei tipici dei London Dry Gin. Un drink estivo, analcolico e sofisticato, perfetto da sorseggiare per l’aperitivo. Ingredienti: 30 ml Seedlip Garden, 3 foglie di menta, 20 ml succo di limone, 15 ml sciroppo di cetriolo, top di limonata.

A Positano, invece, va in scena la sostenibilità attraverso l’utilizzo di ingredienti del territorio e il profumo del mare. Tant’è che per il Franco’s Fizz al Franco’s Bar, aperto vicino all’esclusivo Hotel Le Sirenuse, ha pensato ad un omaggio alla Mediterraneità, con l’utilizzo di ingredienti tipici (50 ml Italicus Rosolio di Bergamotto – che con i suoi profumi e colori è un inno alla Costiera -, 100 ml limonata, 20 ml succo di limoni Sfusato biologico – eccellenza della Costa d’Amalfi -, 10 ml latte di mandorla e, come garnish, una crusta di sale e polvere di pistacchio). Il cocktail Franco’s Fizz è ispirato a Franco Sersale, fondatore di LeSirenuse a cui è dedicato il Franco’s Bar, grande ricercatore ed estimatore d’arte, passione che si riflette nei pezzi unici e negli angoli di rara bellezza creati all’interno dell’Hotel: un’attenzione ai dettagli che è stata tradotta anche nel Franco’s Fizz.

E, infine, l’omaggio a Modena, attraverso la box composta da 4 cocktail signature d’autore, snack e playlist con l’obiettivo di replicare a casa l’esperienza dei migliori bar. Anche perché “i cocktail ready to drink hanno avuto una vera e propria impennata nel 2020 con il cambio di abitudini e socialità dovuti alla pandemia. Ecco l’idea della box che è anche una risposta a un’esigenza contingente, ma continuerà la sua crescita nel mercato italiano - spiega Pastori - Con il lockdown l’offerta di questo settore è cresciuta, è diventata più competitiva e di conseguenza il prodotto medio è più alto”. Tra i quattro cocktail che compongono la box ready to drink di Nonsolococktails, c’è il Negroni di Modena, un twist sul re della miscelazione italiana, proposto in chiave più morbida con l’inserimento del Nocino Mallo Riserva. Gli ingredienti sono: 30 ml Vermouth bianco, 30 ml cl London Dry Gin, 20 ml Liquore Nocino il Mallo, 10 ml Aperitivo Maranello il mallo.

(Cocktail con zafferano)

E, sempre da Milano, arriva un’altra idea per festeggiare il World Cocktail Day, con aperitivi frutto della creatività e della tradizione, visto il nuovo stile del bere primavera/estate 2021 recupera liquori e distillati d’antan come Rabarbaro, Vermouth ma anche chinotto, gazzosa e sciroppi aromatizzati per creare nuove ricette o twist sui grandi classici. A celebrare questo revival ma con nuovi cocktail di tendenza, ci pensano lo Zafferano Leprotto e Mag Cafè, locale di riferimento della movida milanese. Da questa sorta di alleanza nasce Cadorna, il cocktail vintage dell’estate a base di Zafferano Leprotto, dedicato a Milano, che al momento lo propongono Mag ai Navigli e Mag La Pusterla. Questa la ricetta (si può anche preparare a casa, basta preparare shaker e bicchieri, una bustina di Zafferano Leprotto e sarete pronti per un aperitivo degno dei migliori locali della movida): gli ingredienti sono 10ml Sherry, 20ml Vermouth Dry infuso allo Zafferano Leprotto*, 15ml Pimm's n.1, 40ml Cognac, 5ml Sciroppo allo Zafferano Leprotto**. Per la preparazione vanno uniti tutti gli ingredienti all’interno di un mixing glass precedentemente raffreddato con del ghiaccio o in frigo; su ghiaccio nuovo, mescolare velocemente per circa 30 secondi per raffreddare e diluire il composto. Filtrare con uno strainer nel bicchiere di servizio (in alternativa in una coppetta) precedentemente raffreddato in freezer. Servire ben freddo.

E, di seguito, la preparazione di:
*Vermouth dry infuso allo zafferano Leprotto: unire 1 litro di Vermouth Dry con una bustina di Zafferano Leprotto; mescolare il composto e lasciare in infusione per 8 ore a temperatura ambiente. Trascorso il tempo di infusione, filtrare il Vermouth infuso con un colino a maglie molto fini meglio un filtro da caffè americano. Imbottigliare, etichettare e conservare in frigo.
**Sciroppo di zafferano Leprotto: in un pentolino scaldare 500 ml di acqua; arrivati ad una temperatura di 40°C disciogliere una bustina di Zafferano Leprotto, spegnere il fuoco ed aggiungere 1 kg d zucchero semolato. Mescolare fino al completo discioglimento dello zucchero. Una volta raffreddato il composto, imbottigliare, etichettare e conservare in frigo per massimo 5 giorni. A questo punto siete pronti per sperimentare l’aperitivo cool ideato nella magica atmosfera della movida milanese, basta seguire i consigli di Zafferano Leprotto e Mag

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

3) Ravioli di riso alle erbe selvatiche su zuppa aromatizzata al cocco

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search