Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Contributors

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone
Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri
Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri
Enzo Raneri

Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione
eventi
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'intervento il 07 Agosto 2020
di Giorgio Vaiana
Luigi Terzago

La ripresa post-lockdown, i corsi, il sommelier del futuro. Di questo e molto altro abbiamo parlato con Luigi Terzago, presidente nazionale della Fisar, Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori, l'associazione nata nel 1972.

La prima notizia riguarda la rivista dell'associazione, "Sommelier" che ha vinto nei giorni scorsi il premio assegnato dalla giuria del prestigioso Gourmand World Cookbook Awards - The Summer Harvest, cookbookfair.com come miglior giornale dedicato al mondo del vino. "Questo successo è il segno che abbiamo investito in un progetto editoriale che trova ampio riscontro. A nome di tutta la Federazione, ringrazio la nostra Redazione che ha svolto un gran lavoro giornalistico fatto di professionalità e passione", dice Terzago. "Siamo lieti di ricevere questo prestigioso riconoscimento - dichiara il direttore de Il Sommelier Alice Lupi - La rivista sta ottenendo dei risultati entusiasmanti grazie al lavoro di squadra portato avanti dalla Redazione con dedizione e competenza per offrire ai lettori un prodotto editoriale di alta qualità che descriva il mondo del vino con una visione olistica. Questo prestigioso Premio ci riempie di gioia e di soddisfazione".

Poi si parla di attualità. "Come associazione abbiamo cercato di limitare i danni causati dalla grave emergenza sanitaria e quindi economica che ha colpito il paese - spiega il numero 1 di Fisar - Non abbiamo fermato i corsi delle nostre delegazioni, ma abbiamo autorizzato le lezioni in remoto, che era l'unico modo per portare avanti il programma. A settembre ripartiremo con l'entusiasmo di sempre e già i corsi programmati hanno fatto registrare un buon numero di iscrizioni". Terzago, poi guarda all'immediato futuro: "Io sono un inguaribile ottimista, vedo sempre il bicchiere mezzo pieno - dice - Rispetto all'anno scorso non abbiamo avuto un calo del numero dei soci, che si attesta intorno a 13 mila iscritti. L'unico dubbio che mi rimane è pensare a quello che succederà nel 2021. Non parlo di associazione, ma in generale del mondo del lavoro sia negli hotel che nei ristoanti. Formiamo dei professionisti e temo che non tutti riusciranno a trovare lavoro, perché ancora ci porteremo avanti gli strascichi di questa crisi. Cercheremo di trovare delle misure adeguate per chi ha voglia di investire in questo mondo e ha delle difficoltà economiche".

I corsi Fisar sono seguiti anche da semplici appassionati, ma soprattutto da chi vuole intraprendere questa attività: "Credo che purtroppo in Italia ci sia ancora poca valorizzazione della figura del sommelier - dice Terzago - E invece oggi, secondo me, è una figura ancora più importante rispetto al passato. Il sommelier è diventato una sorta di trait d'union fra il produttore di vino, il ristorante e il cliente finale. Ha il ruolo di divulgatore di un territorio. E mai come adesso, con la crisi che ha investito il settore della ristorazione e della hotellerie, può contribuire a raccontare realtà italiane importanti che non vanno dimenticate".

G.V.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search