Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Contributors

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone
Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri
Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri
Enzo Raneri

Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione
eventi
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'intervista il 09 Novembre 2012
di C.d.G.

“Appoggio in pieno la richiesta di Fabrizio Carrera", riferisce Fausto Arrighi (nella foto), da 35 anni direttore e curatore della guida Michelin da noi raggiunto telefonicamente a pochi giorni dall'uscita sugli scaffali della prossima edizione della Rossa.

 "Dal momento che lo chef in particolare in certe strutture e in certe località è un ottimo promotore del Paese, sia per la  cultura culinaria che per la sua storia.  L'appello al Presidente della Repubblica per insignire uno chef con il titolo di Cavaliere – continua Arrighi - direi che è una richiesta decisamente valida e da proporre ma se ben ricordo precedenti Presidenti della Repubblica hanno già insignito diversi ristoratori con questa  onorificenza”.

Qual è la percezione dal punto di vista di uno dei maggiori esperti dello stato di salute della ristorazione italiana?
“La ristorazione italiana in generale – spiega Arrighi - gode di una discreta salute. Diversi giovani si avvicinano a questo mondo con voglia di fare e questo ci fa ben sperare nella continuità di una professione fatta di sacrifici e nella non sempre il ritorno economico è motivo di soddisfazione. La crisi ha calmierato i prezzi ed anche questo ha spinto la categoria a fare delle proposte comunque valide, con materie prime meno nobili e territoriali. Un ritorno se vogliamo ai tempi che furono, più territorio e meno fantasia ma comunque sostanza”.

“Contenimento dei prezzi, territorio ed un pizzico di fantasia sono le doti che ci hanno sempre distinto!", raccomanda Fausto Arrighi alla nostra domanda sulle prospettive di ripresa dall’attuale crisi e le eventuali soluzioni per venirne fuori. “Le iniziative come la vostra – conclude - sono un ulteriore motivo per  parlare del settore, che ha comunque sempre bisogno di sostegno”.

Daniela Corso


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search