Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'intervista il 23 Aprile2012

Sui territori della Sicilia è attenta la stampa cinese.

Lau Chi Sun (nella foto), caporedattore di Winenow, tra le riviste di riferimento sul vino del Paese, è venuto in visita a Sicilia en Primeur da Hong Kong, ha incontrato produttori e assaggiato le ultime annate per darne testimonianza ai suoi lettori oramai sempre più conquistati dai vini siciliani.

“La Sicilia sta cominciando ad essere apprezzata. E’ conosciuta, identificata. Se prima si parlava di Toscana adesso lo si fa anche della Sicilia”. Sulla qualità dei vini commenta: “Ci sono etichette molto interessanti, la grande potenzialità dei vini siciliani, difficile da riscontrare altrove, è quella temporale, possono esprimere grandissima qualità nel tempo. I rossi ma anche i bianchi, come il Grillo, del resto l’anima del Marsala. Hanno una struttura sorprendente. E possono conquistare prestigio se si lavora sulla longevità. Per quanto riguarda i rossi, sotto questo punto di vista, non c’è molta differenza con quelli Piemontesi. Certo loro hanno una storia di produzione più lunga rispetto alla Sicilia ma questa li sta raggiungendo”. Sulle nuove annate assaggiate in occasione del tasting organizzato da Assovini Sicilia ha poi aggiunto: “Tutti troppo giovani. Ecco, degustando queste etichette si comprende benissimo questa longevità, per me punto di forza, che caratterizza il vino siciliano”.

Il giornalista conferma l’interesse che sta crescendo in Cina attorno al vino: “Sono molto popolari i grandi marchi come Donnafugata, Duca di Salaparuta. Stanno facendo da apripista e vanno molto bene. Quello che piace è che quest’Isola comunica tante cose attraverso una bottiglia, veicola cibo, paesaggi, architettura e storia. Quale altro territiorio al mondo può esprimere così tanta diversità? Davvero impressionante. Sancisce la forza commerciale della Sicilia. L’unica strada, e la più giusta per avvicinare i consumatori stranieri, è comunicare i territori a 360°. Questa varietà la si sente nel vino. Però bisogna prima di tutto rafforzare il marchio Sicilia e, devo dire, che sto vedendo i produttori cooperare per trasmetterlo. Ne sto avendo dimostrazione proprio a Sicilia en Primeur”. 

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

2) Raviolo di ravioli in sei stagionature di Parmigiano Reggiano

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search