Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'intervista il 03 Marzo 2020
di Francesca Landolina
Lin Liu

Lin Liu è una dei sette nuovi Master of Wine annunciati dall’Istituto di Master of Wine (leggi questo articolo). Con noi ha visitato l’Etna del vino durante un nostro press tour, a seguito dell’evento Taormina Gourmet nel 2018. La intervistiamo per conoscere i suoi prossimi progetti.

Di nazionalità cinese originaria di Hangzhou, Lin ha iniziato i suoi studi sul vino nel 2011 e la sua passione per il vino non è mai svanita. A Cahors, in Francia, presso Château de Chambert, Lin si è dedicata a molti aspetti del mondo del vino: commercio, vinificazione, degustazione, giudizio, scrittura ed educazione del vino. Ha conseguito una laurea (Zhejiang University), una laurea specialistica, per la quale ha vinto un premio di borsa di studio a tariffa piena (Aberdeen Business School) e ha ricevuto il premio di primo livello al completamento del Diploma Wset (Austrian Wine Academy). Prima del vino, ha ricoperto posizioni di rilievo nel settore della consulenza in materia di investimenti e nel settore del whisky. Il suo documento di ricerca per il MW (RP, uno studio approfondito su un argomento legato al vino proveniente da qualsiasi area delle scienze, delle arti, delle discipline umanistiche o delle scienze sociali) è un progetto di gerarchizzazione Aoc di Cahors, un caso di studio dal 1991 al 2019. Al di fuori del vino, Lin di solito si dedica alla pittura, alla cucina, alla caccia ai funghi, alla produzione di ceramiche, al giardinaggio o alla vela.

Cosa significa essere Master of Wine per lei?
“Per molto tempo MW è stato un punto focale della mia vita. Immagino che assomigli ad una delle sfide che ho vinto. Adoro le sfide. Ora ho vinto anche questa. Immagino che pensare un po' a me stessa sia la cosa più importante per il prossimo futuro. Qualsiasi titolo non dovrebbe cambiarlo”.

Quanto è stata lunga e stancante questa avventura?
“Mi ci sono voluti più di 5 anni. Sono stata accettata dal programma nel 2014, quindi ho iniziato il mio primo seminario all'inizio del 2015, il risultato è stato annunciato all'inizio del 2020. Ci sono sicuramente alcuni momenti stancanti, ma nel complesso è stato bello. C’è bisogno di molta organizzazione per il tuo lavoro e per la tua vita. Ma non concentriamoci sulla lunghezza e sulla stanchezza. Sono stata molto motivata da tutti i momenti gratificanti raccolti durante il viaggio: amicizia, conoscenza, vini meravigliosi e di solito viaggiamo in regioni molto belle. I bei ricordi non hanno prezzo”.

(Un momento del nostro press tour sull’Etna. Da sinistra Francesca Landolina, Michelle Erland, Erik Klein, Filippo Fiorito, Rebecca Lawrence, Lin Liu)

Cosa sta facendo adesso?
“Una pausa per cambiare i pannolini di mia figlia. Ho avuto una bimba l'anno scorso, quindi molte cose sono state rallentate. Sto creando una società di consulenza, si spera entro marzo, per fornire servizi di consulenza alle regioni vinicole o alle aziende che desiderano espandere la propria attività in Cina. Nel frattempo, sto anche aiutando alcuni importatori cinesi a selezionare vini adatti. Nella mia precedente carriera, avevo una posizione piuttosto impotante per fornire consulenza alle aziende (principalmente blue chip) per investire in Cina. Credo che con il mio background in quanto tale, e alcune profonde conoscenze sull'industria del vino, possa servire anche da ponte tra la Cina e il resto del mondo”.

Cosa le piace dell’Italia del vino?
“Amo moltissimo i vini e il cibo italiani e ovviamente la ricca cultura di questo paese sotto tutti gli aspetti. Penso che siano unici come vetrina vivente della civiltà da questa parte del mondo. Penso che gli italiani siano stati davvero bravi a conservare il proprio patrimonio e a identificarsi, il che è molto importante”.

Qual è il suo miglior ricordo di Taormina Gourmet?
“È davvero una domanda difficile. Mi è piaciuto tutto il tempo in cui sono stata lì e ho fatto molte esperienze per la prima volta (mangiando la frutta dal cactus e guardando come si fa il formaggio fresco – la ricotta - che lì si mangia subito dopo, festeggiando il mio compleanno su un vulcano vivo, ecc.). L'ospitalità è molto italiana, che in cinese significa alta qualità. Anche l'organizzazione è molto italiana, il che significa che nel complesso è superba e occasionalmente ci sono alcune piccole cose inaspettate. Ma questo è davvero molto affascinante. Consiglio vivamente ad altri questo straordinario evento e mi piacerebbe tornare di nuovo”.

Francesca Landolina


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gaetano Torrente

Al Convento

Cetara (Sa)

2) Genovese di tonno

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search