Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'olio della settimana il 28 Novembre2021

di Christian Guzzardi

In provincia di Fermo, a Montegranaro, tra la costa adriatica e gli Appennini, sorge il Frantoio del Piceno, azienda agricola di Barbara Pacioni.

Una realtà d'eccellenza che coinvolge in prima persona tutti i membri della famiglia: dalla coltivazione alla raccolta delle olive, che avviene tra la fine di settembre e i primi giorni di novembre, fino alla molitura presso il frantoio aziendale. Una storia imprenditoriale che, come da tradizione marchigiana, mescola la sapienza artigiana a un processo produttivo altamente tecnologico caratterizzato da un sistema di spremitura e macinatura in completa assenza d'aria che dona agli oli “Gocce di Frantoio” grande purezza e ricchezza polifenolica.

Il tutto anche grazie a un uliveto - tremila piante dislocate in circa undici ettari certificati in regime biologico - estremamente ricco e variegato da cui nascono, ogni anno, circa ottomila litri di extravergine di qualità; un piccolo tesoro produttivo che può vantare un blend e ben sei monocultivar delle varietà Raggia, Leccio del Corno, Nostrale di Rigali, Frantoio, Ascolana Tenera e Rosciola. Una scelta produttiva, certamente favorita dal clima e dalla natura dell’impianto, che permette all'azienda di affacciarsi sul mercato con un'offerta unica, caratterizzata da oli dalle peculiarità organolettiche differenti e, quindi, ben distinguibili al palato dei consumatori e dei professionisti del settore horeca.

Tra gli oli della gamma abbiamo assaggiato in anteprima il monocultivar ottenuto da Nostrale di Rigali, extravergine di grande carattere e personalità figlio di una campagna olearia avviata i primissimi giorni di ottobre e che nel territorio del fermano, in controtendenza agli andamenti nazionali, si è rivelata particolarmente ricca e fortunata. Si tratta di un fruttato medio-intenso che si connota al naso per un’interessante ricchezza aromatica dalla quale emergono, tra tutti, sentori di erba appena falciata, mandorla fresca, foglia d’ulivo e carciofo. Un insieme di note, decise ma eleganti, che anticipano, senza svelare del tutto, le sensazioni degustative. Al palato risaltano soprattutto le note amare, intense e persistenti, che ricordano il gusto del carciofo, seguite da quelle piccanti, anch'esse presenti ed accentuate, ma mai sovrastanti. Alla vista si presenta di un color verde acceso e brillante, arricchito da sfumature dorate. Pur nella sua potenza, figlia di una raccolta anticipata e nei suoi tratti decisi, il “Gocce di Frantoio, Nostrale di Rigali” è un extravergine armonico e molto ben bilanciato; un olio di grande struttura e personalità che sa stupire chi lo assaggia. Per via delle sue caratteristiche, che lo rendono un olio in grado di esaltare le pietanze che accompagna, si sposa molto bene con zuppe di legumi, minestroni, carni rosse (anche crude), pizze e focacce. Esprime il meglio di sé a crudo.

Azienda Agricola Pacioni Barbara
Via Umbria, 191 - Montegranaro (FM)
T. 328 3646011 
www.ilfrantoiodelpiceno.it 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'OLIO IN PILLOLE

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Bufi

La Gattabuia

Matera

3) Barbabietola al cartoccio

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search