Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'olio della settimana il 31 Luglio2022

di Christian Guzzardi

Tra le più importanti realtà dell'olivicoltura calabrese, l'Olearia San Giorgio si trova in provincia di Reggio Calabria e più precisamente a San Giorgio Morgeto.

Qui, nel cuore del Parco nazionale dell'Aspromonte, la famiglia Fazari dal 1940 si prende cura di circa centocinquanta ettari di oliveti (dodici dei quali coltivati in regime biologico), dislocati in diversi comuni della zona. Una storia lunga oltre ottant'anni, avviata da nonno Domenico, che vede oggi protagonisti i fratelli Mimmo e Antonio Fazari, terza generazione della famiglia e fautori di un'esponenziale crescita aziendale incentrata su innovazione tecnologica e ricerca continua della qualità. Con una produzione annua di centodieci mila litri di olio extravergine d'oliva - ottenuta da venticinquemila piante delle varietà Ottobratica, Sinopolese, Carolea, Roggianella, Ciciarello e Nocellara Messinese - l'Olearia San Giorgio costituisce una vera e propria eccellenza della regione, premiata con innumerevoli riconoscimenti e conosciuta, oltre che in Italia e in Europa, anche negli Stati Uniti e nei paesi asiatici.

(Mimmo Fazari)

A comporre la gamma sono ben sei tipologie differenti di extravergine, tra queste: "L'Aspromontano", blend ricavato da Carolea e Ottobratica, l'"Aspromontano Chjanotu", multivarietale da Carolea, Ottobratica e Sinopolese, il "Micu 1906", dedicato al fondatore Domenico Fazari, il "Terre di San Mauro", di produzione biologica, l'"Altanum", blend fruttato leggero ribattezzato con l'antica denominazione di San Giorgio Morgeto, e l'Ottobratico", monocultivar ricavato dalla cultivar più rappresentativa del territorio.

Non solo extravergine, Olearia San Giorgio vanta anche una produzione di grissini, patè e conserve, panettoni e prodotti cosmetici a base di olio d'oliva. Tra i vari oli realizzati dall'azienda, abbiamo assaggiato il monocultivar "Ottobratico". Ottenuto dalla pianta che gli dà il nome - varietà autoctona molto diffusa nella Piana di Gioia Tauro, che raggiunge la sua maturazione ottimale nel mese di ottobre – si tratta di un extravergine dal fruttato medio che si caratterizza per una grande ricchezza di vitamina E. Nate da alberi maestosi e plurisecolari, le olive dal piccolo calibro vengono raccolte a mano e trasportate entro poche ore presso il frantoio aziendale dove vengono sottoposte a un'estrazione a freddo a ciclo continuo. Il risultato è un extravergine che fotografa al meglio le caratteristiche del territorio in cui viene prodotto e che si presenta alla vista con un colore giallo dorato e leggermente velato.

Al naso spiccano note erbacee accompagnate da sentori di carciofo e mela; si compone così un bouquet aromatico, delicato e persistente, che anticipa le componenti che ne caratterizzano il gusto. Al palato risulta armonioso e molto ben equilibrato grazie ad un amaro elegante che, affiancandosi a un piccante persistente, lascia il posto progressivamente a una chiusura dolce che richiama il sapore della mandorla. Le sue caratteristiche lo rendono un olio versatile e capace di accompagnare molti piatti della cucina mediterranea: si sposa molto bene con ricette di pesce, crudi di mare e di terra, carni bianche e formaggi freschi. Da provare anche con primi a base di verdure e zuppe a base di legumi. Esprime il meglio di sé a crudo, ma può essere utilizzato per preparazioni dolci. "L'Ottobratico" di Olearia San Giorgio è uno degli oli che compongono il progetto firmato da "Opera Oli", il consorzio che riunisce sei aziende produttrici di monocultivar tra le migliori del territorio nazionale. Un'iniziativa che mette insieme, in una speciale box destinata alla vendita, sei monovarietali realizzati in altrettante regioni italiane (Sicilia, Calabria, Puglia, Umbria, Toscana, Trentino) con l'obiettivo di alimentare la conoscenza del mondo dell'olio.

Olearia San Giorgio
Contrada Ricevuto, 18
San Giorgio Morgeto (RC)
T. 0966 935321
www.olearia.it

Consorzio Opera Oli
Via dell'Artigianato 75/77
Livorno
T. 0586 446060
www.operaoli.it

L'OLIO IN PILLOLE

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search