Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'olio della settimana il 18 Luglio2021

di Christian Guzzardi

A Campobello di Licata, in provincia di Agrigento, nel cuore della Sicilia, non lontano dalla Valle dei Templi, sorge l’oleificio "Lu Trappitu".

Nata nel 2009, l’azienda - ribattezzata con l’antico termine siciliano con il quale, un tempo, veniva chiamato il luogo preposto alla molitura - è curata in ogni suo aspetto da Luigi Cani e dalla sua famiglia; un lavoro di squadra che coinvolge tutta la filiera, dalla coltivazione alla trasformazione, dall'imbottigliamento alla commercializzazione e che può contare anche sul supporto di diversi olivicoltori locali i quali contribuiscono, con le proprie olive, alla realizzazione di un extravergine di qualità.

(La fmiglia Cani)

Il clima secco, la presenza di un terreno calcareo, il soffio di un vento caldo che accarezza le piante, fanno poi tutto il resto. Un insieme di caratteristiche che conferisce agli extravergine “Lu Trappitu” i profumi intensi tipici di questo angolo di Sicilia occidentale. I sette ettari dell'azienda, totalmente certificati biologici, ospitano tre diverse varietà autoctone.

A farla da padrone è la Moresca a cui si affiancano anche le cultivar Nocellara del Belice e Biancolilla. Da queste nascono due linee di prodotto: tre monocultivar e un blend, ribattezzato Liolà in omaggio allo scrittore Luigi Pirandello, ottenuto dalle varietà Moresca e Nocellara del Belice, per una produzione complessiva di circa 20.000 litri nel 2020. La raccolta, che ha avvio a fine settembre, viene effettuata rigorosamente a mano così da preservare e assicurare la qualità delle olive.

Una volta stoccate in ampie ceste, queste vengono portate presso il frantoio aziendale dove avviene la molitura con estrazione a ciclo continuo ed entro dodici ore. Il tutto avviene in assenza di ossigeno al fine di mantenere inalterate le proprietà organolettiche dell’olio. Tra le varietà prodotte da Lu Trappitu abbiamo assaggiato il monocultivar da Nocellara del Belice.

Si tratta di un monovarietale dall’animo siciliano caratterizzato da un fruttato intenso e ricco di note aromatiche e sfumature di gusto. Al naso presenta sentori di mandorla, erba fresca e pomodoro verde. Note a cui, all'assaggio, si aggiungono anche sentori di cardo e carciofo. Al palato risulta particolarmente avvolgente e con un equilibrio molto elegante e ben bilanciato. Il piccante, particolarmente presente, si mescola al meglio con la componente amara che risulta persistente fino alla fine.Alla vista si presenta di color verde brillante con sfumature dorate. Per via delle sue caratteristiche è classificabile come un extravergine dal carattere deciso, certamente capace di esaltare i sapori di molte ricette. È ideale in abbinamento con insalate, zuppe, formaggi freschi, carni bianche e grigliate di pesce. Da provare anche con pizze e focacce.

Oleificio Lu Trappitu
Contrada Specchio, strada provinciale 12 – Km 12
Campobello di Licata (AG)
T. 389 15 27 511
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'OLIO IN PILLOLE

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Caterina Ceraudo

Ristorante Dattilo

Crotone

3) Spigola, limone candito e emulsione di spigola

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search