Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La curiosità il 20 Luglio 2011
di Redazione

Donne vere cercasi. Teresa Armetta (nella foto), grande appassionata e instancabile sostenitrice della cultura gastronomica della Sicilia partecipa al concorso indetto dalla rivista Donna Moderna alla ricerca della “Donna vera”.

“Mi piace l’idea di mettermi ancora in gioco – ha dichiarato Teresa Armetta - aspetto il sostegno/voto del mondo dei golosi e contenti”. Per Teresa Armetta la femminilità passa dunque anche dalla cucina e dal buon cibo? “Perché no? –  risponde -. Coccolarsi gustando buon cibo e buon bere è sano piacere gastronomico, fa bene al corpo e all'anima. Personalmente, poi, ho conquistato mio marito anche grazie alla cucina”.
Non per nulla la signora Armetta che ama raccontare di cibi genuini e delle  persone che lavorano intorno alla sana  qualità, prendendo i lettori del suo blog “I capricci di mamma Teresa” per la gola, li invita a votarli con una ricetta tratta dalla cucina di Ninni Ravidà: il gelo d’uva bianca con mandorle tostate.

Ingredienti
2 kg  di uva bianca per fare 1 litro di succo d'uva
70 gr amido di frumento
1 / 4 tazza di zucchero bianco, può essere necessario un po 'più a seconda
acidità delle uve
1 / 2 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaio di mandorle tostate tritate

Preparazione
Lavate l'uva staccando i chicchi. Spremere servendosi o del setaccio o di un frullatore/centrifuga e filtrare il succo .Usate il  succo subito o refrigerare in quanto avrà inizio la fermentazione. In una pentola di medie dimensioni, mescolare lo zucchero con l'amido di frumento e il succo d'uva a freddo. Portare lentamente ad ebollizione a fuoco medio alto, mescolando continuamente. Spegnere non appena raggiunge la temperatura di ebollizione. Dovrebbe essere di unaconsistenza leggera e cremosa. Versate con l'aiuto di un cucchiaio o in singole  ciotole di vetro individuali
o in una coppa grande e lasciare raffreddare. Cospargere con un pizzico di cannella, qualche mandorla tostata e conservare in frigorifero.

Servire freddo. Si può tenere in frigo per un massimo di quattro giorni.

Per votare Teresa Armetta cliccate su
http://www.casting.donnamoderna.com/photo/205840

Piera Zagone


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

1) Crocchetta di stoccafisso e crema di capperi

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search