Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La degustazione il 13 Novembre2015

L'attesa è finita. Il Cabernet Sauvignon Oakville Au Paradis 2012 di Peter Michael è il vino più buono del mondo secondo la rivista americana Wine Spectator. 

Cinque giorni di attesa, una scalata della Top 10 con la presenza di due vini italiani. Ora lunedì, sarà pubblicata l'intera classifica che promette, tante sorprese.


NUMERO 1 – PETER MICHAEL, CABERNET SAUVIGNON OAKVILLE AU PARADIS 2012, STATI UNITI
Il voto è un 96. Forse ci si aspettava di più. Ma tanti bastano al Cabernet Sauvignon Oakville Au Paradis 2012 di Peter Michael di essere eletto da Wine Spectator il vino più buono del mondo. Podio, così, tutto a stelle e strisce. E, probabilmente i redattori della rivista hanno avuto un po’ di occhio di riguardo per i vini americani che, comunque, stanno dimostrando di poter tenere testa a tutti.Il cabernet di Peter Michael è prodotto in un vigneto della Napa Valley ed incarna lo stile moderno di Napa Cabernet.
Au Paradis è la nuova offerta della cantina di Peter Michael. L'imbottigliamento 2012 di Au Paradis dimostra il suo tocco abile. Il vino parla del suo territorio ed è stato vinificato alla perfezione da un team di esperti.
Il vigneto è stato piantato nel 1988 da Kal e Dorothy Showket. I due, poco dopo, hanno venduto la maggior parte delle loro uve, prima che una malattia in famiglia li convincesse a vendere la vigna a Peter Michael nel 2009.

Au Paradis, come Michael ha ribattezzato la vigna, si trova sulle colline orientali di Oakville. Il sito, che si distingue per la sua rocciosità ed un terreno bruno-rossastro, si affaccia ad ovest e sud. La sua posizione permette l'accumulo di calore costante che il Cabernet ama, insieme con l'esposizione a brezze pomeridiane da sud e San Pablo Bay.
Il primo Carberne Au Paradis è stato fatto nel 2010, ma l'ondata di caldo al momento della raccolta ha sorpreso la sua squadra di vinificazione che hanno deciso di saltare l'annata, scegliendo di partire con il 2011; il vino che ne deriva (90 punti, 195 dollari) è stato un successo. L'imbottigliamento 2012 conferma tutto l'entusiasmo che circonda la vigna e la vendemmia. Il vino ha tutte le caratteristiche del Naba Cabernet e l'uso generoso di nuove di rovere francese aggiunge eleganza, struttura e presenza aromatica intensa.
Questa è la quinta volta nella storia della “Top 100” che un Cabernet di Napa Valley è stato scelto come numero 1 vino da Wine Spectator. La qualità di Napa Cabernet è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi decenni, grazie anche ad una combinazione di suolo, clima e viticoltura di precisione.

Leggi QUI i vini alla posizione 10 e 9
Leggi QUI i vini ala posizione 8 e 7
Leggi QUI i vini alla posizione 6 e 5
Leggi QUI i vini alla posizione 4, 3 e 2

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

3) Ravioli di riso alle erbe selvatiche su zuppa aromatizzata al cocco

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search