Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Giada Giaquinta

Christian Guzzardi
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Maddalena Peruzzi
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Marcella Ruggeri
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni
Alessia Zuppelli

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La degustazione il 08 Luglio2013

Si è conclusa ieri con grande apprezzamento da parte dei numerosi wine lovers accorsi a Marsala, la vetrina dedicata all’eccellenza enologica siciliana e non solo.

 Corsi di avvicinamento al vino simbolo del territorio trapanese, degustazioni di grandi vini bianchi e rossi di Sicilia, incontri con i produttori e molto altro è stato MarsalaWine. Tra i tanti eventi, abbiamo seguito la degustazione dedicata al metodo classico made in Sicily guidata dal Luigi Salvo, sommelier e delegato AIS Palermo. Tipologia di recente introduzione nell’Isola ma dagli intriganti e sorprendenti risultati e che attrae sempre più cantine di ogni parte dell’isola. Dalle più affermate ai piccoli vignerons, infatti, molte realtà enologiche siciliane stanno sperimentando, sia con vitigni autoctoni che con gli alloctoni per tradizione presenti sul territorio, la produzione di bollicine in loco, scommettendo con successo sulla qualità del metodo classico. Queste le cinque etichette degustate:

Gaudensius Brut Metodo Classico – Firriato
Carricante; Sboccatura 2013
Colore paglierino lucente e perlage finissimo. Pesca bianca, crosta di pane e ginestra al naso con note dolci in equilibrio. Piacevole, fresco ed ampio nella sua essenzialità al palato.

Brut Metodo Classico – Planeta
Carricante; Sboccatura 2013
Colore giallo dorato. Armonico e rotondo all’esame olfattivo. Pesca gialla, cannella, zucchero a velo e pepe bianco in evidenza. Corrispondenza  palatale. Complessità ed eleganza in chiusura.

Terzavia Extra Brut Metodo Classico – De Bartoli
Grillo; Sboccatura 2013
Giallo dorato luminoso e brillante. Frutta esotica sciroppata al naso: papaya, mango, ananas e spezie in equilibrio. Bocca piena e salinità  in equiibrio. Lunga persistenza aromatica.

Cuvée Brut  Metodo Classico – Colomba Bianca 
Chardonnay; Sboccatura 2013
Colore giallo intenso e luminoso. Note agrumate, salvia e mineralità all’olfatto. Beva piena ed accattivante e lunghezza gustativa

Cuvée Brut Metodo Classico – Colomba Bianca 
Rosè; Sboccatura 2013
Buccia di cipolla viva. Fragranza olfattiva intensa di arancia e cannella. Buona struttura. Fresco, pulito e non ridondante.

Daniela Corso

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Nino Ferreri

Limu - Bagheria (Pa)

2) Riso cicale di mare, limone e bottarga

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search