Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Giada Giaquinta

Christian Guzzardi
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Maddalena Peruzzi
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Marcella Ruggeri
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni
Alessia Zuppelli

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

La degustazione


(Will Sturz e Wolfgang Klotz)

di Michele Pizzillo

Tre verticali in una. È accaduto con l’anteprima milanese delle nuove annate che saranno in commercio dai primi mesi del prossimo anno, nove mesi dopo la tradizionale disponibilità sul mercato, dei vini della linea “selezione” dell’altoatesina Cantina Tramin di Termeno – Stoan, Unterebner, Nussbaumer – in modo che potranno esprimersi in tutta la loro ricchezza e complessità entro la fine dell’anno. 


(Alessandro Cellai)

da Milano, Michele Pizzillo

C’è voluto un produttore di grandi vini, Paolo Panerai – importante firmai) del giornalismo economico-finanziario e fondatore di Class Editori; un’azienda come Bt, British Telecom; un enologo, Alessandro Cellai, che sa parlare con i giornalisti del settore e gli appassionati di vino; e due campioni della Toscana enologica, per realizzare una degustazione unica, praticamente globale. Sfruttando le soluzioni di collaboration e la rete globale di Bt, infatti, è stato possibile condurre a livello mondiale una degustazione verticale di uno dei vini italiani più conosciuto: Baffonero.


(Le sei bottiglie di champagne degustate)

di Dalila Valentina Salonia

Il mito dello Champagne è stato il tema dell’appuntamento organizzato dalla Fondazione italiana sommelier allo Sheraton di Catania. Un incontro all’insegna di un vino che ha fatto storia in compagnia di una guida d’eccezione, Polo Lauciani, docente Fis e voce autorevole del settore che ha condotto il tasting, svelando i segreti dello Champagne.

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search