Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La fiera il 04 Agosto 2014
di C.d.G.

La macchina di vinitaly è già all'opera per la prossima edizione di marzo.

L'appuntamento con il vino italiano e l'agroalimentare, dal 22 al 25 marzo, sarà ancora una volta concentrato sull'export. La mission segnare un ulteriore record di presenze. L'anno scorso ad affollare i padiglioni sono stati ben 36mila operatori, tra importatori, commerciali e manager del settore provenienti da 120 Paesi del modo. 

“La concorrenza internazionale è sempre più agguerrita – spiega Giovanni Mantovani, direttore generale  di Veronafiere –, ma l'esperienza di Vinitaly garantisce risultati commerciali concreti”. La conferma  viene dall'indagine sulla customer satisfaction realizzata a conclusione di Vinitaly 2014, dalla quale è  risultato che durante i quattro giorni di manifestazione il 68% degli operatori stranieri – 53.000 da 120  Paesi su un totale di 155.000 – ha realizzato ordini di acquisto, mentre il 73% ha trovato nuovi  fornitori. Alla stessa indagine, il 97% degli espositori ha dichiarato di voler riconfermare la propria presenza nel 2015. 

L'organizzazione annuncia, infatti, che le iscrizioni per gli spazi espositivi sono già aperte (cliccare qui). E conferma l'obiettivo per l'edizione del 2015, quello di rafforzare l'immagine di tutto il patrimonio enologico, agricolo e gastronomico tricolore con una più stretta sinergia tra i tre saloni che si svolgono in contemporanea ogni anno dentro Veronafiere: Vinitaly; Sol&Agrifood ed Enolitech. In vista anche del programma di Expo, che vede in prima linea Veronafiere. 

“Con l'Expo, il 2015 sarà un anno importante per il nostro Paese, e il vino e l'olio extravergine di oliva, insieme all'agroalimentare di qualità sono produzioni trainanti del made in Italy, che però non  potrebbero esistere – afferma in una nota Ettore Riello, presidente di Veronafiere – senza il know-how tecnico delle migliori aziende. Veronafiere lo sa bene, e proprio per questo ha sempre puntato sulla  contemporaneità dei tre saloni, che pur indipendenti, si completano tra loro dando un'immagine  unitaria agli operatori economici in arrivo da tutto il mondo”. Veronafiere, prosegue, intanto, a ritmo serrato la tabella di marcia sull' attività di incoming,potenziando gli investimenti economici e avviando collaborazioni con le aziende e le associazioni di categoria.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search