Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La manifestazione il 13 Settembre 2019
di Fabrizio Carrera

La terza edizione dell'evento ideato dal consorzio dei Vini di Valtellina si terrà a Chiavenna il 20 e il 21 settembre


(Valchiavenna)

Terza edizione per il Valtellina Wine Festival che si terrà a Chiavenne il 20 e 21 settembre.

Intrecciare il valore sociale ed economico del vino, con il patrimonio ambientale, artistico e paesaggistico della Valtellina e della Valchiavenna, è l’obiettivo di questa manifestazione. Il “Vino come Paesaggio”, come attrattore di un nuovo e importante turismo di qualità che, lo confermano i dati e le ricerche di mercato, sempre di più diviene un’occasione, un elemento suggestivo attraverso il quale è possibile far conoscere e apprezzare un territorio. Un Valtellina Wine Festival laboratorio e incubatore d’idee, da far ricadere sull’insieme della provincia di Sondrio, per favorire una visione aggiornata e contemporanea nei confronti di un’offerta turistica che sia sempre di più capace di guardare alle prossime sfide, a cominciare dalle Olimpiadi invernali del 2026.

Per due giorni, Chiavenna, con i suoi meravigliosi Palazzi storici diviene teatro per Laboratori (WineLab) e banchi di degustazione (WineTasting) dedicati alla conoscenza dei vini valtellinesi che, in questa specifica occasione, si confrontano con vini di altissimo livello di Cantine provenienti dalle zone enologiche più qualificate d’Italia: dal Piemonte, al Trentino, alla Toscana, al Veneto, all’Umbria, le Marche e l’Emilia Romagna, sino alle Isole e al Sud dello Stivale. Un ricco scambio di esperienze, per la Valtellina enologica. Una contaminazione virtuosa d’idee e di competenze, attraverso l’incontro con decine di produttori, tra i più famosi d’Italia, che hanno deciso d’accogliere da protagonisti l’invito del Consorzio Vini di Valtellina. Per questo, all’inaugurazione del Festival (il 20/9) è, tra gli altri, ospite d’onore il Franciacorta, uno dei vini e dei territori più riconosciuti in Italia e nel mondo per la produzione di vino di alta qualità fermentato in bottiglia.

Si comincia il 20 settembre con un Wine Lab, al Convento dei Cappuccini, dedicato al confronto tra sei grandi vini della Valtellina con altrettanti pluripremiati Barolo piemontesi. Si prosegue, il 21 settembre, in un contesto affascinante come Palazzo Vertemate Franchi, con un altro Wine Lab riservato ai migliori vini delle Cantine Ospiti d’onore. Sempre il 21 settembre, al Convento dei Cappuccini, è di scena il principe dei vini della Valtellina, con 10 Sforzato in degustazione. Il 21 settembre dalle ore 15, in un originale contesto, l’ex Convento delle Agostiniane, due grandi sale di degustazione accolgono i winelover e gli appasionati con più di 150 vini in assaggio rappresentativi di 25 Cantine valtellinesi e di 20 produttori dal Nord al Sud dell’Italia. Ad accompagnare i vini non mancheranno i prodotti tipici valtellinesi a marchio. Da segnalare, infine, il Progetto Valtellina Vision, due speciali postazioni in cui sarà possibile visionare, attraverso un visore oculos, due spettacolari video a 360° dedicati alla Valtellina e ai suoi vini. Perché la Valtellina del vino è certamente figlia della migliore tradizione storica, ma è soprattutto aperta all’innovazione, favorevole al confronto e alle positive ibridazioni culturali, aperta ai giovani e alle loro visionarie idee.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Savino Di Noia

Antica Cantina Forentum

Lavello (Pz)

3) Baccalà alla lucana

Sud Top Wine

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search