Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La manifestazione il 29 Giugno2021
Andrea Zanfi

di Michele Pizzillo

A Garda c’è grande attesa per l’ondata di ottime bollicine che invaderà il paese dal 2 al 4 luglio prossimi per il Festival Nazionale Spumantitalia.

Saranno tre giorni effervescenti che offriranno anche la possibilità di conoscere in modo più approfondito una produzione (750 milioni di bottiglie con oltre la metà che alimenta l’export) che sta portando in giro per il mondo il buon nome dell’Italia del vino. Oltre che l’opportunità di poter degustare alcune delle chicche più pregiate e che spesso sono delle vere e proprie rarità da noi, visto che queste piccole produzioni sono molto richiesti negli Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania. E, così, il suggestivo centro situato sulla costa veronese del Lago di Garda, con il format e la progettualità studiata da Bubble’s Italia che organizza il Festival, si candida a diventare il punto di riferimento della promozione del mondo spumantistico italiano sia in ottica nazionale che estera, dando voce non solo ai grandi nomi ma anche a quanti non hanno ancora una voce pur avendo già qualcosa da dire, commenta Andrea Zanfi, direttore ed editore della rivista Bubble’s nonché ideatore e organizzatore di Spumantitalia. Il festival è patrocinato dal Comune di Garda, Federdoc e Assoenologi e la partecipazione attiva di molti Consorzi Vitivinicoli come, per citare qualcuno, Garda Doc, Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, Monti Lessini Durello Doc, Soave Doc, Oltrepò Pavese Docg, Asti e Moscato d’Asti Docg, Brachetto d’Acqui Doc, Abruzzo Doc, Valtenesi Doc, Cofagricoltura di Treviso, Prosecco Doc, Sannio Dop.

Cuore della manifestazione sarà lo storico Palazzo Piccini Carlotti dove si svolgeranno incontri, dibattiti, degustazioni, 4 talk show con la partecipazione di ricercatori, docenti universitari, enotecnici, giornalisti e opinion leader, accreditati in un comitato tecnico scientifico di alto profilo professionale, e 20 Masterclass, alle quali sarà ammessa la migliore produzione spumantistica. La kermesse aprirà le porte anche ai winelover con l’obiettivo di promuovere la cultura del vino e la conoscenza di uno dei prodotti icona dello stile italiano nel mondo. La terza edizione non sarà dunque riservata ai soli operatori di settore ma sarà un vero e proprio Festival, un brindisi alla ripresa che apre a un’estate sotto il segno dell’italianità e del bel vivere. Il Master Bubble’s – Lectio Magistralis sarà il primo appuntamento del Festival, per un numero limitato di appassionati, volto ad approfondire il sistema spumantistico italiano partendo dalle basi storiche e attraverso le conoscenze scientifiche. Verrà inoltre presentato il Bubble’s Network. Seguirà, sempre il 2 luglio, il talk show dal titolo “Il perché dei Rosé - Solo moda o anche vocazione? La domanda e l’offerta”. Il rosé come provocazione, come scommessa, come opportunità di sviluppo o ripiego commerciale. Sabato 3 luglio è in programma il terzo talk show “ L’influenza del cambio climatico negli aspetti botanici e nel processo lavorativo spumantistico”. A cui seguirà quello su “Come costruire una piramide qualitativa in maniera credibile intorno a un territorio a vocazione spumantistica”. Tra le altre tematiche ci sono “Le Rive del Prosecco Superiore Conegliano”, caratterizzazioni di viticoltura eroica, “Prosecco Rosè”, “I dormienti”, spumanti che riposano da anni sui lieviti in bottiglia, “Oltre 100 mesi”, cosa accade a uno spumante dopo aver trascorso 100 mesi sui lieviti, e “Si fa presto a dire Champagne”.

L’intero paese di Garda prenderà vita con piccoli villaggi enogastronomici allestiti in piazza, eventi esclusivi, aperitivi nelle terrazze di palazzi e hotel, visite guidate nelle cantine del territorio, eventi enogastronomici nei ristoranti coinvolti, brindisi nei musei e wine experience che vedranno coinvolti ambassador e influencer italiani per una vera e propria grande ripresa del nostro territorio. Tutte le attività, comunque, saranno contingentate, a numero chiuso e previa prenotazione online per far fronte alle norme anti-contagio.
Il programma è consultabile sul sito della manifestazione: www.spumantitalia.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Caterina Ceraudo

Ristorante Dattilo

Crotone

3) Spigola, limone candito e emulsione di spigola

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search