Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La novità il 31 Maggio 2016
di C.d.G.


(Enzo Balarini e Oscar Farinetti)

di Michele Pizzillo

Un “piccolo” Eataly quello aperto nell’area di servizio Secchia Ovest, sull’autostrada A1 nei pressi di Modena, che sancisce l’alleanza (o meglio, è il caso di parlare di alleanza per il gusto) tra Autogrill, società leader mondiale nei servizi di ristorazione per chi viaggia, e Eataly, azienda che valorizza il meglio delle produzioni artigianali Made in Italy.

I due ideatori, l’amministratore delegato Autogrill Gianmario Tondato Da Ruos e il fondatore di Eataly Oscar Farinetti si sono fatti i complimenti a vicenda, durante la presentazione di un punto vendita che consente a chi viaggia in auto di poter godere di una sosta gastronomica di qualità. Ed in questa occasione, ne hanno approfittato per fare conoscere un’area di servizio strategica per i flussi di traffico Nord-Sud e i collegamenti dell’Italia con i Paesi europei che sono fra i primi “fornitori” di turisti al Bel Paese, che è stata appena rinnovata probabilmente  per creare il punto vendita Eataly x Autogrill lungo un’area di snodo tra i più significativi flussi di viaggiatori italiani e stranieri, tant’è vero che nei prossimi 12 mesi si attendono 1,3 milioni di automobilisti che si fermeranno a Secchia Ovest. Che, oltretutto, è situato in una delle aree nazionali con maggiore connotazione gastronomica, visto che l’Emilia-Romagna è una delle regioni leader in Europa nell’agroalimentare e detiene il primo posto per numero di prodotti Dop e Igp, che sono ben 43.

D’altronde nel nuovo  punto vendita si fondono la filosofia Eataly, basata sulla proposta di prodotti di qualità in maniera accessibile grazie alla creazione di un rapporto diretto fra produttore e distributore, e la volontà di Autogrill a voler innovare e diversificare la propria offerta sul canale autostradale. Entrambi i marchi credono inoltre in valori comuni quali sostenibilità, responsabilità e condivisione oltre alla medesima passione per la qualità e la visione di un Made in Italy capace di affascinare il mondo. Una visione comune che adesso permetterà di gustare in un unico spazio la ricchezza della tradizione gastronomica italiana, tutte realizzate con un’attenzione unica per la freschezza dei prodotti e la sostenibilità dei metodi di produzione. Tant’è  vero che nel giro di visita al nuovo locale, Farinetti - da abile narratore ha tolto la scena a tutti, coinvolgendo ogni tanto il direttore marketing di Autogrill, Enzo Balarini e di volta in volta i suo fornitori -, ancora una volta ha ribadito che al centro di tutto c’è il forno, che nel nuovo locale caratterizzato da semplicità e essenzialità e la cura che connotano tutti i punti vendita di Eataly, metterà al centro dell’offerta la naturalità dei prodotti e l’attenzione artigianale alla produzione.

Anche se l’offerta di "Eataly X Autogrill", comincia con il “buongiorno” in una caffetteria a marchio Eataly e Kimbo, aperta 24 ore e la possibilità di poter degustare i dolci preparati da Luca Montersino, il pasticcere di Eataly le cui pregiate creazioni si trovano anche nei Bistrot di Autogrill, a Milano Centrale e all’interno del Mercato del Duomo. Ci sono poi le insalate di Ortobra, verdura freschissima selezionata di stagione con attenzione a quanto propone il mercato nei diversi periodi dell’anno. Eataly x Autogrill inaugura tramite il pastificio artigianale Michelis una speciale collaborazione con il pastificio Rossi di Modena che fornirà i tipici tortellini di Modena (quelli del Consorzio) e i passatelli con Parmigiano Reggiano. A completare l’offertale di carni, dell’azienda La Granda razza Piemontese, Presidio Slow Food. In Emilia-Romagna, infine, non può mancare la piadina artigianale, come quella offerta dai Fratelli Maioli di Cervia e il gelato Lait: gelato realizzato con latte di montagna mantecato al momento attraverso un innovativo processo di lavorazione e mantecatura.

Il primo piano è dedicato alla ristorazione con servizio al tavolo per un totale di 350 posti a sedere. In particolare si trovano al primo piano il ristorante: la Pasta, la Pizza e La Sosta, dedicato al pensiero di Tonino Guerra, concepito sul concetto del piacere della sosta e del rallentare i ritmi di vita. Secondo Gianmario Tondato Da Ruos,  “la collaborazione con Eataly sottolinea la nostra attenzione all’innovazione continua e allo sviluppo di una offerta di alta qualità. Si tratta della conferma della nostra capacità di lavorare in team con marchi leader al mondo sia in Italia che all’estero, offrendo una varietà di format, sviluppati internamente o gestiti con partner d’eccellenza, capaci di soddisfare le più diverse esigenze dei viaggiatori moderni, offrendo il meglio della cultura gastronomica italiana: per noi è il miglior modo di interpretare il futuro, un futuro sempre più attento alla qualità di ciò che mangiamo e dei luoghi dove sostiamo. Parte vitale del viaggio è la sosta, il piacere del fermarsi. Con Autogrill abbiamo progettato un luogo per la sosta in linea con i nostri principi”.
Aggiunge Farinetti: “finalmente potremo fermarci in un'area di servizio che offre pane sfornato al momento e fatto con lievito madre e farine biologiche macinate a pietra, pizza napoletana, cotture in forni a legna, e un ristorante con servizio al tavolo. Tutto questo su una delle tratte autostradali più trafficate d'Italia, nella direzione sud: una digressione gastronomica dal nostro consueto andare di fretta”.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gaetano Torrente

Al Convento

Cetara (Sa)

2) Genovese di tonno

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search