Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La novità il 29 Luglio 2016
di C.d.G.


(Oscar Farinetti)

Anche da Eataly Roma è approdata la novità 2016, la nuova filosofia di ristorazione di Eataly, nata il mese scorso nel punto vendita di Bologna e pronta per essere replicata anche in altre città: l’osteria “Stagioni”. 

Ci ha pensato Oscar Farinetti in persona, ieri sera nella sede di via Ostiense, a presentare il nuovo format che propone i sapori della grande tradizione enogastronomica italiana attraverso un menù di piatti preparati con ingredienti selezionati dal meglio dell’offerta Eataly e cucinati in modo sano e leggero. Situato al piano terra di Eataly Roma, nello spazio che prima ospitava il ristorantino delle verdure, “Stagioni” si presenta con un aspetto invitante in un ambiente totalmente ristrutturato. Il nome rimanda esplicitamente al fatto che il menù si rinnoverà seguendo l’avvicendarsi delle stagioni, in considerazione dei prodotti e dei sapori che la natura offre in ogni periodo dell'anno. La formula che propone è originale e coraggiosa, senza etichette prestabilite quali: vegetariano, vegano, crudista. “Stagioni” offre una cucina che usufruisce dei migliori prodotti alimentari scelti a 360° e si rivolge a tutti, tanto ai vegetariani quanto agli amanti di carne e pesce, ma attenti alla qualità delle materie prime.

Ma non solo, fondamentale per la filosofia di Eataly è il tema del rispetto: per il territorio e per chi lo coltiva, per il nostro corpo e per chi, ancora oggi, il cibo non ce l’ha, attraverso una particolare attenzione agli sprechi, alla freschezza delle preparazioni e al mangiare sano e di qualità. Biodiversità, filiera corta e fair trade sono infatti linee guida imprescindibili a cui si ispira l’osteria “Stagioni”, portando in tavola vini prodotti nel rispetto della terra, estratti, the, tisane e infusi.
Ad accompagnare i prodotti di stagione della terra, le carni bianche provenienti da allevamenti controllati e quelle rosse de La Granda, pesce di stagione, prodotti dei Presidi Slow Food, farine e riso biologici e integrali.


(Oscar Farinetti con Edoardo Bennato)

Con il nuovo progetto targato Eataly “Stagioni” si da il via libera alla nuova linea gastronomica di tutti gli Eataly che ha come motto: meno 20% di sale e di grassi! Eataly riduce infatti l’uso di sale e di grassi in tutte le sue preparazioni, a vantaggio del gusto genuino affinché il sapore dei cibi e delle ottime materie prime siano posti ancora più in risalto. Meno sale e solo di alta qualità: quello di Trapani, Presidio Slow Food, quello atlantico integrale di Guerande o quello pugliese di Margherita di Savoia. Meno grassi e per questo Eataly usa solo olio extravergine di oliva, quello ottimo Monocultivar Taggiasca di Olio Roi di Badalucco (IM). Dunque ora il prossimo appuntamento è quello del 2 agosto a New York, giorno in cui Eataly aprirà il suo secondo punto vendita nella Grande Mela, all'interno del World Trade Center nel complesso Westfield, nella torre numero quattro. L'inarrestabile Oscar Farinetti aggiunge tasselli al suo mosaico sempre più ricco che ormai, dal 2007 ad oggi, è diventato il baluardo più importante dell'intero panorama enogastronomico italiano nel mondo.

Fabiola Pulieri

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gaetano Torrente

Al Convento

Cetara (Sa)

3) Baccalà in olio cottura su salsa puttanesca  e crumble di alici

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search