Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La Ricetta il 07 Agosto 2008
di Emanuele Di Bella
     LA RICETTA

pesto_di_cozze_73hp.jpgPesto d’estate
    LA RICETTA
pesto_di_cozze_73_hp.jpg
Pesto d’estate

Quando l’estate giunge al suo apice, mangiare non è certo la cosa di cui si ha più voglia. Eppure, c’è chi continua a credere che, nonostante tutto, un bel piatto di pasta possa farci sentire meglio, addirittura meno attanagliati dal caldo. Un pesto, ad esempio, leggero, privo di aglio ma profumato, da legare a molluschi come cozze e vongole. Ecco quindi come nasce la mia ricetta, dall’idea che un pesto, se ben fatto, è il condimento ideale di un piatto estivo. Ragion per cui, mi sono piazzata davanti i fornelli e, con una buona dose di acqua fresca da sorseggiare per rinfrescarmi e di buona volontà ho creato questo piatto.

Il pesto dell’estate: per 4 persone

Ingredienti:
500 gr di pasta fresca
un ciuffo di basilico
pinoli
400 gr di cozze pulite
300 gr di vongole
300 gr di gamberi sgusciati
pesto_di_cozze_73dentro.jpg100 gr di pomodoro di Pachino
Mezza cipolla
Olio
Sale

Procedimento:
In una pentola fate aprire cozze e vongole aggiungendo soltanto un po’ di sale. A parte soffriggete la cipolla in una padella aggiungendo un po’ dell’acqua che fuoriesce dalle cozze e dalle vongole. Versate il pomodoro a pezzetti e lasciate cuocere qualche minuto. Nel frattempo preparate il pesto in un mortaio, tritando basilico, pinoli, olio e sale ed allungando con un po’ d’acqua. Versate cozze e vongole nella padella. Fate bollire una pentola di acqua salata per la pasta e quando quest’ultima sarà cotta, scolate e versate in padella girando il tutto a fuoco dolce. Aggiungete i gamberi, che si cuoceranno con il calore degli altri ingredienti. Infine spegnete il fuoco e versatevi il pesto. Mescolate il tutto e servite.

Per dubbi, consigli e proposte scrivete a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Laura Di Trapani

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

1) Crocchetta di stoccafisso e crema di capperi

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search