Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Notizie flash il 03 Giugno2021

Nasce un nuovo prodotto tipico pratese una specialità da forno a base di Farina Gran Prato e Mortadella di Prato Igp.

La novità di eatPRATO 2021 che esalta la tradizione locale e sposa il gusto più giovane. Un nuovo testimonial della città buona della Toscana. Presentazione in anteprima durante il primo cooking show, sabato 5 giugno ore 11.30, del Granocchio a base del grano Gran Prato (grano coltivato nei campi appena alle porte della città) prodotto secondo i disciplinari del progetto di filiera corta cerealicola, e trasformato in farina Gran Prato molita in un antico mulino di Vaiano. Un cracker che all'interno contiene polvere di mortadella di Prato Igp, Presidio Slow Food, che gli conferisce anche una leggerissima sfumatura di colore rosa oltre che tutta la dolce sapidità di un salume unico perché ha l'alchermes nell'impasto e suggestivi profumi di spezie come il coriandolo, i chiodi di garofano e una punta di cannella.

L'ultimo nato è frutto di un'arte bianca che ha punte di eccellenza a Prato, e poggia su una solida cultura dell'arte della lievitazione e del pane. Non a caso nel ciclo di affreschi di Filippo Lippi in duomo, sulla tavola del banchetto della Danza di Salomè, si scorge proprio la bozza, il pane tipico della tradizione contadina pratese. "Il Granocchio vorremmo diventasse un testimonial della filiera del grano ma non solo, un testimonial goloso della Prato foodie, perfetto in abbinamento al Carmignano Docg, il rosso del territorio, elegante e dal bouquet fine ed intenso - raccontano dal Comune di Prato con gli organizzatori di eatPRATO e l'Associazione Gran Prato che insieme hanno ideato il nuovo prodotto tipico.

E già si fanno avanti tante idee circa le varianti stagionali del Granocchio con prodotti del territorio nell'impasto, dal cavolo nero d'inverno al fico secco dottato (un fico bianco) di Carmignano, altro Presidio Slow Food di questa terra. "La messa in produzione in questa prima fase è a cura di un solo forno, ma l'obiettivo, racconta Marco Bardazzi dell'Associazione Gran Prato, è che tutti i forni aderenti all'Associazione (che quindi utilizzano esclusivamente farina di qualità di filiera corta e usano lieviti naturali) possano iniziare presto a produrlo." Al momento la paternità, o meglio la maternità dovremmo dire, del Granocchio è di Pane Amore e Fantasia (nomen omen!), un forno di Prato tutto, o quasi, al femminile. Il forno che dopo tante prove di impasto, forme, consistenze, tipologie di lievitazione e ricette, ha dato vita alla nuova specialità da forno salata che viene lanciata in occasione di eatPRATO 2021 con un cooking show dedicato a Manifatture Digitali sabato 5 giugno alle 11.30. E ancora, il Granocchio sarà offerto in abbinamento con i Wine Tasting del Carmignano organizzati "sui tetti" (sabato e domenica 5 e 6 giugno), i più bei punti panoramici della città. Ma non solo, sarà il benvenuto alla cena della cucina di innovazione la sera di domenica 6 al Giardino Buonamici.

Tre giorni, quelli del prossimo weekend, in cui la curiosità per la nuova specialità pratese già sta generando una sorta di caccia al tesoro cittadina. L'auspicio è che il Granocchio possa diventare lo snack di moda da abbinare a un Americano, o ancor meglio a un Milano Prato visto che il vermouth è il Numquam prodotto in loco. eatPRATO anche quest'anno ha rinnovato la collaborazione con l’Istituto Professionale Alberghiero Francesco Datini: parteciperanno alla 3 giorni circa 40 studenti del settore: accoglienza, sala, cucina e pasticceria. La manifestazione a marchio registrato di promozione e valorizzazione dei prodotti e dell'enogastronomia di Prato e del suo territorio promossa dal Comune di Prato e organizzata dalla Strada dei Vini di Carmignano e dei Sapori Tipici Pratesi con il Patrocinio della Provincia di Prato.

C.d.G.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

2) Raviolo di ravioli in sei stagionature di Parmigiano Reggiano

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search