Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Notizie flash il 07 Maggio2021

Camilla Alberti è stata riconfermata oggi Presidente della Strada del Franciacorta, una fra le prime strade del vino nate in Italia e sicuramente annoverata fra le più attive e conosciute. Dopo 3 anni di mandato, l’Assemblea generale dei Soci l’ha riconfermata alla guida dell’associazione anche per il prossimo triennio.

Dopo la laurea in Lingue e Letterature Straniere a indirizzo turistico manageriale, con una tesi sullo sviluppo ed evoluzione delle cantine della Franciacorta, Camilla Alberti ha frequentato con successo un Master in Gestione del Sistema Vitivinicolo all’Università di Agraria di Milano. Dal 2003 ha assunto la conduzione della Società Agricola Castelveder, fondata dal nonno Renato Alberti nel 1975, di cui ora è Amministratore Delegato con attività di gestione e promozione dell’azienda in Italia e all’estero e particolare attenzione all’accoglienza e al turismo enogastronomico. Vive con il marito e i tre figli a Brescia, città che ama moltissimo e che vede fortemente legata alla crescita della Franciacorta come meta turistica d’eccellenza. Quale membro del Consiglio di Amministrazione della Strada del Franciacorta da diversi anni, Camilla ha seguito con passione ed entusiasmo la crescita del territorio da un punto di vista paesaggistico e turistico. Ha inoltre contribuito, grazie anche alla partecipazione a convegni tematici in sinergia con altre Strade sul territorio nazionale, a garantire standard qualitativi sempre più alti per i numerosi visitatori che giungono in Franciacorta e che, inevitabilmente, si lasciano conquistare dalla ricca offerta del territorio, capace di soddisfare gli appassionati di vino, arte, cultura, natura e turismo ecosostenibile.

La rielezione di Camilla Alberti traccia una linea di continuità nell’attività di promozione dell’enoturismo di qualità in Franciacorta, che la Strada ha intrapreso con successo dal 2000, anno della sua fondazione. “Voglio ringraziare tutti gli associati per la fiducia dimostratami dopo questi anni di lavoro” dice Camilla Alberti. “Sono veramente orgogliosa di portare avanti questo impegno insieme ai giovani componenti del Consiglio. Con loro, in questi anni, abbiamo fatto un vero lavoro di squadra per portare nuove proposte e attività che facciano sempre di più della Franciacorta una meta apprezzata e ambita a livello nazionale ed internazionale. A questo proposito resta importantissima la formazione nostra e di tutti gli associati, elemento imprescindibile per continuare a crescere e migliorare sempre di più la valorizzazione del nostro territorio”. Con Camilla Alberti sono stati eletti nel nuovo Consiglio di Amministrazione della Strada del Franciacorta i produttori Roberta Bianchi (Villa Franciacorta), Joska Biondelli (Biondelli), Massimiliano Mauro (Ca’ del Bosco), Giorgio Vezzoli (Le Quattro Terre), Cristina Ziliani (Antica Fratta). Con loro Matteo Garosio (Gruppo Pio Nono), Francesco Pasini Inverardi (Comune di Passirano), Gualberto Ricci Curbastro (Agriturismo e Museo Agricolo e del vino Ricci Curbastro), Giuliano Zambelli (Ristorante Trattoria del Gallo) e Clara Zucchi (L’Albereta Relais&Chateuax). Il nuovo Collegio dei Revisori, invece, è composto da Alessandro Renzi Brivio (Presidente), Fabrizio Pagnoni (Comune di Erbusco) e Alberto Vanoglio (Comune di Ome). Revisori Supplenti: Giovanni Felini (Quadra) e Rosé Besenzoni (Paltours).

“Sebbene non stiamo affrontando momenti facili per il turismo – prosegue Camilla Alberti - la bella stagione è alle porte e le prime riaperture ci fanno ben sperare. Il turismo enogastronomico rappresenta una leva importante per la ripresa del turismo italiano ed anche i dati raccolti dagli enti di riferimento sono molto incoraggianti in questo senso per la Franciacorta, che rappresenta una destinazione enoturistica perfetta per il turismo lento e l’outdoor. Per il 2021 abbiamo già confermato il Festival in cantina, evento che ogni anno richiama migliaia di visitatori sul territorio. Il format sarà come per il 2020 su due weekend (11-12 e 18-19 settembre) in modo da consentire alle cantine di accogliere i visitatori rispettando le normative Covid e ai wine lovers di godere appieno dell'esperienza Franciacorta, in completa sicurezza. Il futuro poi – conclude Camilla - ci riserva nuove opportunità: il 2023 sarà infatti un anno molto importante, con Brescia e Bergamo Capitali italiane della cultura, che vedo come una grande sfida e occasione di lavoro per tutto il territorio”. Nata 21 anni fa dalla sinergia tra operatori privati (aziende vitivinicole, produttori di prodotti tipici e artigiani, alberghi, dimore storiche, ville in affitto, ristoranti, trattorie, osterie, wine bar, aziende agrituristiche, campeggi, enoteche, agenzie viaggi, campi da golf, noleggio biciclette) ed realtà pubblici e privati (Comuni, associazioni per la promozione del territorio), la Strada del Franciacorta è un percorso di 90 km che parte da Brescia, si snoda su colline tappezzate da vigneti e punteggiate da caratteristici borghi, castelli e antiche ville, e giunge sulle sponde del lago d’Iseo. Il suo scopo è quello di promuovere e sviluppare le potenzialità turistiche, in particolar modo legate al turismo enogastronomico, della Franciacorta. I soci sono oltre 220.

C.d.G.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

2) Raviolo di ravioli in sei stagionature di Parmigiano Reggiano

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search