Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 22 del 16/08/2007 il 16 Agosto 2007
di Emanuele Di Bella
    GLI INGREDIENTI: LA PASTA

pasta_hp.jpgSpaghetti, of course
Pasta lunga o pasta corta? L’eterno dilemma lo scioglie Margherita Tomasello, consigliere d’amministrazione del Pastificio Tomasello di Casteldaccia (sulla costa palermitana). “La pasta lunga, gli spaghetti – dice Tomasello – li preferiscono in molti, per tradizione ma anche per piacere. Danno indubbiamente maggiore soddisfazione ma, attenzione, non vanno mai spezzati. pasta_3.jpgE non bisogna dimenticare che gli spaghetti vanno assolutamente arrotolati con la forchetta. Questa è una regola che va rispettata in ogni caso”. D’altra parte anche storicamente la pasta al pomodoro è con formati lunghi. Uno dei piatti base della cucina italiana, è nato agli inizi dell'Ottocento. Prima di allora la pasta si mangiava con un po’ di formaggio grattugiato. Nel 1778 nel “Cuoco galante”, un libro di Vincenzo Corrado, si trova per la prima volta descritta la salsa di pomodoro, ma senza che si pensi di usarla per condire la pasta. margherita_tomasello.jpgIl sugo con pomodoro, basilico e un pizzico di sale sarà inventato a Napoli, dai venditori ambulanti, agli inizi del diciannovesimo secolo.
Altrimenti c’è la pasta corta. “In questo caso – aggiunge l’imprenditrice, che è anche al vertice dei giovani di Confindustria di Palermo – va scelta sicuramente la penna rigata, perché il sugo si insinua nel rigato o all’interno della pasta”. Oppure sempre gli spaghetti ma magari trafilati al bronzo? “È una scelta, questa è una moda, la differenza è minima perché la pasta è sempre la stessa. Anche se a dire il vero quella trafilata al bronzo resta più porosa. Ma, ripeto, si tratta di una moda che nel nostro settore, come in tanti altri, spesso si fa avanti”.
Intanto come va il mercato della pasta? “Ormai si vende sempre, tutto l’anno – continua Margherita Tomasello -. In passato, fino a cinque o sei anni fa si registrava una diminuzione nel periodo delle fave e dei piselli, ovvero fra marzo e aprile. Adesso, invece, il mercato è cambiato. Purtroppo la diminuzione nei consumi va registrato negli ultimi anni a livello nazionale e dalle nostre parti è particolarmente sentito, visto che la Sicilia è la regione dove si consuma la maggior quantità di pasta. Questa decrescita – analizza ancora – va a favore dei fast food. Al piatto di pasta, troppo spesso, qualcuno preferisce il panino, soprattutto, purtroppo, i giovani consumatori. E questo non fa bene alla nostra dieta e neppure alla nostra cultura alimentare”.


M.V.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search